Imma domande di Alimentazione  |  Inserita il 19/09/2016

Napoli

Ansia e cibo

Buonasera,
È la prima volta che mi rivolgo a dei professionisti in psicologia e scrivo per avere dei consigli. Ho 22 anni e non ho mai avuto problemi con il cibo,mangiavo quando e quanto volevo,senza mai fare diete e senza pormi problemi di peso. Ma da circa una settimana mentre mangiavo una pesca ho ingerito un pezzo un po' più grande e credevo mi fosse rimasto bloccato. Ho consultato il medico e l'ecografo non avevo nulla tranne la gola un po'infiammata e l'esofago un po'ristretto a causa di stress. Ma da allora mastico tutto con precisione e ho paura di ingerire,e soprattutto ho mancanza di appetito,cerco di mangiare regolarmente per mettere qualcosa nello stomaco ma non ho affatto fame. Vorrei poter stimolare di nuovo l'appetito e ingrassare un po'perché mi vedo troppo magra. Ringrazio in anticipo al medico che risponderà.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 20/09/2016 - 13:33

Buongiorno, le consiglio di rivolgersi ad un nutrizionista, oltre che eventualmente ad uno psicologo, forse con l'aiuto di un professionista lei potrà dare maggior attenzione alla qualità degli alimenti e poter abbassare l'ansia sugli aspetti "formali" e di grandezza del cibo.
Sicuramente l'episodio che l'ha vista coinvolta possono averla fatta preoccupare e per timore che si riproponga ora mette un pò di maggior attenzione in questi aspetti. Stia serena e cerchi di trovare un attività che la possa "tranquillizzare" e rilassare, magari anche della meditazione, così da non avere ripercussioni eccessive nel suo fisico del suo stress.
a disposizione, anche in video consulenza
dott.ssa Marchetto Christina
www.christinamarchetto.it