scelta psicologo

Psicologo Online per italiani all’estero ed expat

Vivi all’estero e hai bisogno di uno psicologo italiano online? Lo trovi in pochi secondi sul portale di riferimento Psicologi Online

Pubblicato da PsicologiOnline - Info Utili

Perché uno psicologo online per gli italiani all’estero?

Ad oggi, un numero crescente di italiani di tutte le fasce d’età prende la radicale decisione di trasferirsi all’estero, per un periodo di tempo limitato o indefinito.

Le ragioni possono essere moltissime: soddisfare esigenze lavorative o di studio, cercare un paese che più si adatti alla propria persona, fare un’esperienza formativa, cambiare radicalmente la propria vita e molte ancora.

In ogni caso, il trasferimento è un evento che porta una valanga di cambiamenti nella vita della persona. Si va incontro a una nuova cultura, le proprie abitudini saranno rivoluzionate, il contesto lavorativo sarà totalmente differente e anche il modo di pensare cambia. Cambiano gli orari, i ritmi del sonno, le abitudini alimentari e tutto l’ambiente circostante è nuovo.

Anche quando questa nuova pagina della propria vita è legata a grandi successi personali, il cambiamento rappresenta una perturbazione del sistema. Proprio da qui sorge una reazione di stress.

Lo stress non è altro che una reazione fisiologica sia psicologica sia biologica dell’organismo a un evento che produce un cambiamento o comporta uno sforzo intenso che perturba l’equilibrio del nostro sistema.

Forse in questo momento stai cercando uno psicologo italiano a Londra, Berlino, Parigi, Amsterdam, Bruxelles o in qualsiasi altra parte del mondo. In questo caso questa guida potrà esserti molto utile.

Vivere all’estero: i problemi più comuni e l’aiuto di uno psicologo online

La maggior parte delle persone che decidono di trasferirsi all’estero puntano a fare un salto in avanti nella propria vita, per andare incontro alle proprie aspirazioni professionali e personali, coltivare i propri sogni e godere dei vantaggi dei paesi il cui sistema sociale e politico è più funzionante. In generale, quando ci si trasferisce all’estero si hanno altissime aspettative di un miglioramento della qualità di vita.

Italiani all’estero: quali le possibili difficoltà?

Le difficoltà sono inevitabili quando si affronta un trasferimento. Sono molte le preoccupazioni che sorgono e i momenti di sconforto che si attraversano. Cambiare paese è in molti casi una sfida per il benessere fisico e psicologico, in quanto l’individuo deve letteralmente riprogrammarsi sotto vari aspetti, adattarsi a un nuovo ambiente, costruirsi una nuova vita e ritrovare sé stesso in un contesto dove non ci sono più quei punti di riferimento che fino a quel momento avevano rappresentato la bussola.

  • Lingua straniera. Imparare una nuova lingua non è per tutti facile e questo può essere motivo di sconforto. Inoltre, anche per chi già ha una notevole familiarità e padronanza della lingua che si parla nel paese dove ci si è trasferiti, il linguaggio e la comunicazione possono rappresentare delle barriere, in quanto sono degli specchi di una cultura differente. È comune che sorgano incomprensioni e fraintendimenti. Non avere lo stesso tipo di umorismo e utilizzare un modus pensandi proveniente da uno schema culturale diverso sono dei fattori che possono rappresentare un ostacolo nella comunicazione e, di conseguenza, una fonte di disagio importante che può inficiare la libertà di espressione.
  • Difficoltà nel relazionarsi con i vecchi amici. Con la distanza, mantenere vivi i rapporti con gli amici che rimangono nel paese di provenienza può rivelarsi una vera sfida. Chi rimane a casa spesso mostra di non comprendere profondamente la situazione di chi ha intrapreso un percorso di vita all’estero né le difficoltà ad esso correlate. Per cui, è comune assistere ad un doloroso processo di trasformazione, superficializzazione, deterioramento o addirittura spegnimento di vecchie amicizie.
  • Solitudine. Allontanarsi dalla propria famiglia, dal proprio compagno/a e dai propri amici può essere difficile e può fare sentire molto solo l’individuo che decide di vivere all’estero. Tuttavia, un soggiorno all’estero breve può rivelarsi un vantaggio per la crescita personale in quanto può essere vissuto come un’opportunità per superare i propri limiti e per imparare a non bloccarsi nel proprio cammino per la nostalgia o altre emozioni simili.
  • Stress e costi per le visite a casa. Tornare a casa, quando si vive all’estero, non sempre è una vera e propria vacanza rilassante. Piuttosto, è un viaggio non sempre facile da organizzare, che richiede l’impiego di una gran quantità di energia mentale, oltre al fatto che può anche essere parecchio costoso. Così, molti expat si ritrovano a utilizzare le poche ferie, derivanti da tanto lavoro e sacrificio, per intraprendere un lungo viaggio e tornare a casa a visitare familiari e amici. E, una volta lì, non è detto che sia facile ritornare a immergersi in dinamiche familiari che risultano ormai estranee.
  • Costi in generale. Soprattutto per chi lascia i propri genitori, può essere molto forte rendersi conto di quanto costa mantenersi e ancor di più quando ci si trasferisce in un paese con un costo della vita più alto. Le spese da tenere in conto ogni mese, come affitto, utenze, mezzi e alimenti, possono essere significativamente superiori a ciò a cui si era abituati e inoltre richiedono un livello di attenzione e di organizzazione maggiore, cosa che potrebbe essere fonte di preoccupazioni, ansia e stress.
  • Burocrazia e organizzazione. Alcuni paesi richiedono una documentazione complessa da ottenere, che implica la visita di diversi uffici e la laboriosa preparazione di carte e moduli. È normale che si impieghi parecchio tempo per capire quali sono le procedure giuste da seguire e i passi da compiere. È tanta la pazienza richiesta e c’è moltissimo da organizzare!

L’espatrio comporta uno stato di vulnerabilità e fragilità, caratterizzato dalla perdita dei propri riferimenti e da cambiamenti importanti in tutti gli aspetti della vita.

Prima di trasferirsi alcune persone presentano già un disagio interiore o un malessere, che si acuisce particolarmente una volta all’estero e si somma alle nuove difficoltà che si incontrano nel cammino.

Altre persone si trovano ad affrontare problematiche relazionali, identitarie, esistenziali, etc.

Tra i disturbi più comuni tra gli italiani all’estero che richiedono un supporto psicologico online o una psicoterapia online ci sono:

  • Disturbi dell’adattamento
  • Disturbo d’ansia generalizzata
  • Disturbo acuto da stress
  • Depressione
  • Attacchi di panico
  • Fobie
  • Isolamento sociale
  • Difficoltà nell’integrazione culturale

La maggior parte degli expat che cerca uno psicologo online, lo ha già cercato sul territorio ma non ha trovato un professionista che offre servizi nella propria lingua o che soddisfi le sue richieste.

La terapia psicologica online per gli italiani all’estero permette di superare qualsiasi barriera linguistica e organizzativa con cui ci si scontrerebbe nel pianificare un incontro con uno psicologo locale.

Perché uno psicologo online per expat
e non uno psicologo locale?

Le ragioni principali per cui scegliere di intraprendere un percorso psicologico online sono legate alla lingua madre.

La consulenza psicologica si basa sulle parole ed è proprio dalle parole che sorgono delle intuizioni chiave per l’evoluzione della problematica e che si aprono porte del proprio passato, presente e futuro che rivelano soluzioni nascoste.

Conoscere poco la lingua o dovere tradurre i propri pensieri con uno schema linguistico che rispecchia un tipo di cultura distante dalla propria può essere un ostacolo e può far sì che si perdano dettagli importanti.

Esprimere le proprie emozioni e i propri disagi nella lingua madre, oltre a consentirci di approfondire concetti astratti, emozionali, personali e difficili da raccontare, genera un certo calore che allontana quel senso di alienazione che permea l’evento del trasferimento per molti individui.

Inoltre, uno psicologo online può assicurare agli expat una continuità nel proseguimento della terapia, senza limiti legati al luogo geografico e con una grande flessibilità di orari.

Chi è lo psicologo online per italiani all’estero?

Lo psicologo online per italiani all’estero è un professionista che non differisce da un punto di vista professionale da uno psicologo che effettua sedute dal vivo.

Si tratta di uno psicologo o psicoterapeuta italiano, regolarmente iscritto all’Ordine degli Psicologi, che in più è un esperto di consulenze psicologiche a distanza. Pertanto, oltre ad essere un professionista che assicura qualità e sicurezza, ha anche dimestichezza ed esperienza con le nuove tecnologie.

Se ti trovi all’estero e stai cercando uno psicologo che parli italiano, se sei rientrato da poco dopo una permanenza breve o lunga all’estero, se stai per trasferirti all’estero, o se viaggi molto spesso per motivi di lavoro o di studio, lo psicologo online potrebbe essere la soluzione ideale per te.

Ti assicurerebbe l’assistenza più adeguata alle tue esigenze, oltre a continuità della terapia e flessibilità oraria, offrendoti una consulenza estremamente pratica. Potrai svolgere le sedute con lo psicologo comodamente da casa tua e nella tua lingua.

Peraltro, spesso le videoconsulenze psicologiche online hanno un prezzo inferiore rispetto alle consulenze presenziali in studio per via del taglio di costi logistici e gestionali. Nonostante ciò, la qualità del servizio è altissima e non è assolutamente inferiore a una terapia dal vivo in studio.

Ci sono numerosi studi scientifici che dimostrano che l’efficacia di una consulenza a distanza è la stessa di una presenziale e in alcuni casi addirittura maggiore.

Tutto ciò di cui hai bisogno sono un dispositivo con un microfono e una webcam e una connessione internet stabile. La consulenza può avere luogo sulla piattaforma integrata del portale Psicologi Online, che è sicura grazie a una tecnologia avanzata con crittografia end to end.

Il rispetto della privacy e la riservatezza delle informazioni scambiate sono dei punti molto importanti per noi, per questo ci assicuriamo che sia tutto perfettamente in regola. La seduta può anche avvenire via webcam tramite piattaforme esterne come Skype, Zoom, Google Meet, Whatsapp, etc.

Cosa fa in pratica uno psicologo online
per italiani all’estero?

Uno psicologo online per italiani all’estero offre delle videoconsulenze di sostegno psicologico a distanza tramite delle piattaforme online a coloro che risiedono all’estero, stanno per trasferirsi, o sono rientrati da poco in Italia e desiderano effettuare dei colloqui online con un professionista.

Trasferirsi all’estero genera un notevole stress emotivo. C’è chi prova ansia, inquietudine, tristezza, rabbia e c’è anche chi si sente molto entusiasmato. In ogni caso, il cambiamento è forte per chiunque si trovi in una simile situazione e questo, che lo vogliamo o no, comporta delle difficoltà.

Le reazioni emotive a un trasferimento possono essere moltissime e anche le tempistiche di adattamento a un nuovo stile di vita e a una cultura differente sono variabili da persona a persona.

Tuttavia, il disagio è un denominatore comune per chi si trova ad affrontare una vita all’estero. Trascurare un malessere interiore potrebbe compromettere la propria stabilità e inficiare l’equilibrio che mantiene in armonia le varie dinamiche della vita quotidiana e dei meccanismi della psiche.

Uno psicologo online può rivelarsi un valido aiuto per superare problematiche relazionali, sociali o professionali, nostalgia, traumi, disturbi sessuali, malesseri emotivi e disagi psichici di varia natura.

Sappiamo che il sintomo non è il problema in sé e per sé ma è una reazione che funge da campanello d’allarme e che può essere utile per identificare un pattern da cambiare. È proprio qui che un professionista può tenderci una mano: nell’aiutarci a identificare, gestire e superare il problema.

Le ragioni più comuni per le quali gli italiani all’estero contattano uno psicologo online sono:

  • Disagio e sconforto
  • Ansia o depressione
  • Disadattamento, isolamento sociale, mancata integrazione, solitudine
  • Acquisizione di strategie di coping per gestire lo stress
  • Problemi sul lavoro
  • Gestione delle emozioni
  • Problemi sentimentali e relazionali
  • Scarsa autostima

Un servizio di psicologia online è una grande opportunità che il nostro tempo ci offre. È sempre più diffuso e in seguito alla pandemia da Covid-19 gli organi istituzionali stanno promuovendolo sempre più.

Il proposito delle consulenze psicologiche online è di riattivare quel potenziale personale necessario e funzionale per affrontare il cambiamento con successo, andando oltre le difficoltà e trovando una nuova stabilità. Grazie alla tecnologia molte barriere sono superate facilmente, come quelle legate al luogo geografico, agli orari e alla lingua.

Senti il bisogno di parlare con uno psicologo online italiano, ma vivi in un paese straniero? Ecco i primi passi da fare

Capita di passare da momenti di grande entusiasmo per le novità a momenti bui in cui ci si sente soli, tristi, malinconici, vuoti, senza legami significativi né relazioni profonde. In un secondo si può sprofondare in un disagio profondo, costellato di ricordi e rimpianti.

Inoltre, si può avere la sensazione che una persona che non parla la nostra lingua non possa davvero empatizzare con noi, o almeno non allo stesso livello di come farebbe qualcuno che conosca il nostro background culturale e il nostro modo di esprimersi.

Vivere all’estero non è facile. Il trasferimento comporta una perdita di punti di riferimento, una lontananza dalle amicizie più profonde e significative, moltissime difficoltà legate a nuove situazioni dove ci si ritrova catapultati e tantissimi cambi emotivi e personali, paralleli ai numerosi cambiamenti delle dinamiche pratiche della vita di tutti i giorni.

Se ti trovi in questa situazione e senti di volere condividere il tuo vissuto interiore di disagio con una persona professionale che parla la tua lingua, dovresti considerare la grande opportunità della consulenza psicologica online. Esprimere le proprie emozioni a un professionista che ti ascolterà con imparzialità, empatia e senza giudicarti, sarà utile per rielaborare la propria situazione ed identificare i punti dove si può crescere, evolvere e migliorare. Tutto ciò può essere la chiave per un gran cambiamento in positivo della qualità della tua vita e della tua esistenza.

Sappiamo che alcuni potrebbero pensare di preferire un colloquio presenziale. Tuttavia, ti assicuriamo che una seduta psicologica in modalità telematica mantiene le caratteristiche di professionalità ed efficacia. La comunicazione che si instaura con lo psicologo sarà empatica e calorosa e la relazione terapeuta-cliente/paziente che si viene a creare non sarà distaccata né poco umana, anzi.

Come prendere un appuntamento con uno psicologo online per italiani all’estero?

Prendere un appuntamento con uno psicologo online per italiani all’estero è molto semplice. A questa pagina web potrai fare una ricerca degli psicologi italiani esperti in consulenze psicologiche online:

www.psicologionline.net/psicologi-psicoterapeuti-videoconsulenza

Potrai anche utilizzare dei filtri per restringere la tua ricerca a un professionista specializzato esattamente nella problematica che desideri risolvere e così risparmiare il tempo e le energie che useresti per valutare una moltitudine di figure professionali.

Puoi aprire le schede degli psicologi online che più senti in linea con te e con la tua situazione e leggere il profilo nel dettaglio ancora prima di contattare il professionista, dove troverai il curriculum, la descrizione personale e professionale, il prezzo della consulenza online, le testimonianze di altri pazienti, la foto e tutto ciò di cui potresti aver bisogno.