Roberta domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/03/2018

Ascoli Piceno

Ansia, depressione, confusione totale

Buonasera, è da un po' di tempo che sto male, psicologicamente, fisicamente, moralmente ed altro...
In sintesi: amici ventennali. Io, sposata da 13 anni,con due figli, matrimonio finito da 9, separata in casa, finisco per innamorarmi del mio migliore amico, un classico, lo so.
Lui ha impiegato ben 7 anni ad ammettere di corrispondere. Lui sposato da 4 anni, niente figli. Da tre ci amiamo anche se lo ha confessato pochi giorni fa.
Problema: non ama più la moglie, dice, infatti sono ricorsi alla fecondazione artificiale per avere figli, non avendo rapporti da un anno.
Io sto male perché non capisco lui che, sempre restio e attento a non illudermi, ora dice di.amare me. Ma perché allora insiste con lei? Lui dice per una questione di coscienza e moralità, la moglie rimarebbe senza niente, da sola, abbandonata...però scrive sempre a me, telefona sempre a me, mi vuol vedere tutti i giorni... così lo perderò per sempre, così perderò l'unica speranza che avevo di costruire qualcosa tra noi, io che non gli ho mai negato la possibilità fi.un figlio nostro... perché... che significa il suo comportamento??? Sto impazzendo...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Serena Fuart Inserita il 14/03/2018 - 18:17

Più che chiedersi perchè lui agisca può invece chiedersi qual è il suo reale desiderio. Davvero stare insieme ad una persona che non le da alla fine quello che Lei desidera è la soluzione che la rende felice? E se ci fossero altre vie?. Una potrebbe essere quella di cercare per lei una persona che sia solamente "sua" . Un'altra potrebbe essere una terapia di coppia. altre ancora le può scoprire soltanto Lei magari facendosi coadiuvare da uno specialista che la aiuti a fare chiarezza.
A disposizione