Nicola domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/01/2015

Verona

Mancanza di desiderio da parte del partner

Problema: 3 anni, io 31 lei 32, ottimo rapporto tranne sotto le coperte. Lei definisce inutile l'atto sessuale, oltre che orribile il fellatio, fastidioso il cunnilinctus come la msturbazione. Le rare volte che avviene un atto sessuale, è concessa solo la posizione del missionario, e lei è fredda e distaccata. Sono sempre io a fare la prima mossa e per il 70% delle volte ottengo un rifiuto, ultimamente ho gettato la spugna, e da una vita sessuale piatta e quasi inesistente, sono passato, ad una inesistente del tutto. Regolarmente fa visite ginecologiche, escludo quindi una patologia urogenitale. Ho più volte affrontato l'argomento ottenendo risposte come:"Lo sai come sono fatta." Oppure negando l'assenza di una vita sessuale. Non ho mai avuto problemi nella vita sessuale con le mie ex, quindi mi trovo spiazzato. Chiedo cortesemente aiuto perchè la considero la donna della mia vita e vorrei avere una famiglia con lei.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 24/01/2015 - 21:53

Gentile Nicola,

è difficile esprimersi in merito ad una problematica che è in realtà più diffusa di quel che si immagini e dove molteplici sono le possibili cause.

Potrebbe esserle di aiuto contattare uno psicoterapeuta della sua città per un consulto di coppia.

Un caro saluto
Dott.ssa Valentina Nappo
Psicologa e psicoterapeuta individuale, di coppia, familiare
Pompei - San Giuseppe Vesuviano - Napoli (Soccavo)
www.pscodialogando.com/

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 24/01/2015 - 13:04

Caro Nicola,
credo che la sua fidanzata debba intraprendere un percorso personale per capire l'origine di questa sua resistenza nei confronti della vita sessuale.
Probabilmente non accetterà di recarsi da sola da un sessuologo clinico: potreste dunque provare un'iniziale terapia di coppia per poter parlare di queste difficoltà e ascoltare anche cosa il terapeuta potrebbe consigliarvi o consigliarle.
L'idea di una terapia di coppia la includerebbe personalmente, cosa che potrebbe "far piacere" alla sua fidanzata che non si vedrà accusata di essere il problema della situazione.
Un caro saluto ed un forte in bocca al lupo

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com