Luca_rimini domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 10/12/2014

Rimini

Rapporto cuckold

insieme da 25 anni
crisi di coppia in vari anni
da 20 sono a chiederle di avere rapporti con altri uomini davanti a me (o anche per conto suo) purche siano almeno due
abbiamo sempre fantasticato con reciproca soddisfazione. dopo un anno di mezza separazione tra noi, abbiamo iniziato a provare con un amico MOLTO piu grande di noi a giocare: foto e poi contatto fisico sempre piu spinto.
ora vorrei sempre di piu e vorrei che lei lo facesse con un ragazzo molto molto piu giovane (20 anni) e lei ne ha 45. mi rendo conto che sto fcendo una escalation perche vorrei sempre di piu e non mi basta mai (mi piacerebbe vederla in una gangbang). lei man mano si sta lasciando andare e prova emozioni anche lei. ma io non capisco quanto sto diventando patologico e quanto posso essere "normale". per me è cosi importante che sto diventando molto insistente . adesso vorrei che potessimo farlo in 4 (con altri 2 uomini oltre me) . non mi interessa fare scambi o andare con altre donne. e la cosa piu strana è che questo deiderio ce lho solo con lei. non mi interessa andare con altre donne alle stesse condizioni . non sono geloso dell'altro e mi piace che venga corteggiata ammirata ecc.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 20/01/2015 - 19:04

Gentile Luca,

se scrive è perchè inizia a vivere con disagio alcuni suoi "bisogni": è questo, dunque, il momento più adatto per chiedere aiuto.

Il consiglio che posso darle è di rivolgersi ad uno psicoterapeuta della sua città, con cui valutare la necessità di iniziare un percorso individuale o di coppia.

Un caro saluto
Dott.ssa Valentina Nappo
Psicologa e psicoterapeuta individuale, di coppia, familiare
Pompei - San Giuseppe Vesuviano - Napoli (Soccavo)
www.pscodialogando.com/

Dott.ssa Ilaria raia Inserita il 20/01/2015 - 16:07

Salve Luca!
Verrebbe da chiedersi come mai la sua compagna da una vita, assecondi sempre queste sue esigenze che vanno crescendo e soprattutto come si senta.
Io credo che possa essere facile, una volta lasciatisi andare, chiedere sempre di più e sentire che non basta mai, come se non esistessero limiti, confini e soprattutto contenimento.
Mi chiedo se lei si senta soddisfatto e se ci sia un vuoto che deve essere riempito continuamente senza mai saziare.
Credo che la questione sia particolarmente intima e personale da non poterne parlare così pubblicamente.
Le consiglio di cercare uno psicoterapeuta Psicoanalitico o Psicodinamico nella sua zona, in modo da potersi chiarire meglio, esplorando se stesso!
Cordialmente
Dott.ssa Ilaria Raia