Mike domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 07/12/2014

Verona

Problemi di intimità

ciao sono michele ho 20 anni e sono insieme a elena da 1 anno e 3 mesi..brevemente..Ho quasi smepre preso io l'iniziativa ma non mi preuccupai pensando che era lei fatta cosi.Verso i 5-6 mese vidi un calo del desiderio da parte sua arrivando a farlo 1 volta al mese se andava bene,ne parlai piu volte con lei ma non risolsi il problema.Un giorno stufo e triste gli dissi che se abdava avanti cosi non c'era futuro..lei colpita da questo mi disse che non aveva desiderio perche non riusciva a raggiungere l'orgasmo..io ci rimasi malissimo perche dopo 1 anno mi disse queste cosa senza parlarne...ne riparlai e vennero fuori altri problemi,mi disse che ha il desiderio ma ha dei blocchi che la fermano..non riesce a dire ho voglia o non ho voglia oppure facciamo questo...non facciamo sesso orale perche non vuole..si vergonga..non vuole che glielo facci io..questi problemi mi spezzano il cuore..perche voglio farlo con lei perche mi far star bene e mi lega sempre di piu con lei..non è una cosa fisica ! io soffro di ansia da prestazione..legata sicuramente al problema..cosa posso fare per risolvere il problema ? grazie mille !

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa ilaria beltrami Inserita il 13/12/2014 - 18:44

Caro Mike,
dietro al blocco ed alla vergogna femminile riguardo alla sessualità ci sono ancora troppi condizionamenti culturali e stereotipi sbagliati ma potenti. La cultura e questi stereotipi trasmettono un messaggio più o meno forte, dipende dal contesto di provenienza, che dice che la donna che gode della propria sessualità e attraverso di essa in qualche modo è colpevole e sporca. Quello che normalmente dovrebbe essere considerato un gioco d'amore, in cui divertirsi, amarsi e trasgredire anche un pò insieme, alimentando la complicità di coppia viene vissuto come peccato. Potreste avvicinarvi gradualmente alla sessualità, affinché Lei non si blocchi e non si senta giudicabile (in primo luogo da sè stessa) attraverso il sentimento. Le carezze e i baci in punti diversi dai genitali, sperimentare il contatto dei corpi magari solo restando abbracciati a lungo a coccolarvi. Quello che la tua Lei ha bisogno di sperimentare è che il sesso viene dopo, da sé, con i suoi (di lei) tempi, e che il protagonista è il vostro sentimento reciproco. Per la tua ansia da prestazione non preoccuparti affatto, è comprensibile che in questa situazione tu abbia paura di sbagliare. Abbi pazienza e dedica questo periodo della vostra relazione alla dolcezza dell'intimità. Un saluto,
D.ssa Ilaria Beltrami, Psicologa Clinica - Roma