Giuseppe domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/04/2017

Chieti

Riconciliazione

Mi chiamo Pino sono divorziato con figlio
Vivo con Marianna da 7 anni
Siamo sempre andati d'accordo ci sono stati solo delle discussioni per via della mia ex moglie perché non rispettava mai le regole per la gestione di mio Figlio....e me lo smollava sempre e di conseguenza io e Marianna non avevamo molto tempo solo per noi....abbiamo provato ad avere un figlio tutto nostro ma purtroppo non è arrivato
....attualmente io sono tornato da mia mamma perché Marianna mi ha detto che è scoppiata e deve resettare tutto per vedere se vuole ripartire con me oppure no....quindi ha bisogno di rigenerarsi.....e mi ha fatto uscire di casa...questo non è bello....all'inizio ho provato a cercare di risolvere e ci siamo anche visti e siamo stati bene....ma lei poi ha messo un muro....dopo 7 gg gli ho chiesto se le andava che la riprendevo a lavoro ma lei non ha accettato e dal quel momento non ho più inviato messaggi e neanche lei....
Mi ha solo inviato Domenica un messaggio per dirmi Buona Domenica delle Palme....io le ho risposto grazie anche a te....senza essere invadente per non ricevere un rifiuto....sta per arrivare Pasqua e non vederla e non sentirla mi fa stare male...ma io non la sto cercando per non essere rifiutato.
Penso deve essere lei a cercarmi visto che mi ha fatto uscire e mi ha chiesto che deve rigenerarsi.
Aiutami a risolvere perché sto male...comunque dopo due giorni dal distacco mi ha ridato le chiavi di casa...dicendomi che posso entrare e uscire lasciami la roba sporca prenditi la roba pulita....
Che situazione brutta...cosa posso fare?

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 15/04/2017 - 17:02

Gentile Pino,
non è facile risponderle. Una risposta congrua richiederebbe un'indagine non solo sul vostro rapporto, ma anche sui vostri precedenti rapporti, per valutarne la forza e l'influenza.
Nell'ipotesi comunque che le precedenti relazioni siano ininfluenti o comunque non essenzialmente collegate alla crisi, occorrerebbe capire meglio il perchè di questo "bisogno di rigenerarsi" e per far questo le consiglio di recarsi da uno psicologo/a .
Sarebbero sufficienti poche e mirate sedute di Terapia della Gestalt per chiarire motivazioni e produrre cambiamenti, ma non è possibile aiutarla in tal modo con un consulto.
Non è necessario vi rechiate in due dallo psicoterapeuta, può andare anche da solo. Sarà eventualmente lo psicologo ad indicare la necessità di una collaborazione del partner.
cordiali saluti

Dott.ssa Simona Pagano Inserita il 15/04/2017 - 13:45

Caro Pino,
colgo da quello che scrive, come lei si senta impotente e sofferente rispetto al rischio di perdere la persona che ama. Mi colpisce quando lei afferma "penso che deve essere lei a cercarmi visto che mi ha fatto uscire" . Rispetto a questo, le dico che non sempre le persone rispondono nel modo in cui noi vorremmo e le aspettative su come noi ci immaginiamo debbano andare le cose, possono rimanere deluse. Il punto è: "come mi sento io quando l'altro non agisce come io vorrei?" , "cosa avrei bisogno che l'altro facesse affinchè io mi senta felice?". La invito a riflettere su quanto sia importante per lei riconoscere quali sono i bisogni e le aspettative che ha nella relazione con l'altra persona per potersene prenderne cura.
Mi auguro che quando detto le sia stato di supporto. In ogni caso, rimango a disposizione e le lascio la mia mail
simona.pgo@libero.it
Saluti

Dott. Giorgio Pupi Inserita il 15/04/2017 - 11:03

Buongiorno Pino, comprendo perfettamente il suo dolore e il suo smarrimento, quello che mi viene da dirle è di non forzare i tempi, di permettere a Marianna di riflettere. Lei lavori su di sé, migliori per lei, le dimostri il suo amore cercando di migliorare se stesso, e le dimostri che quello che lei vuole è la sua felicità, con o senza di lei, spesso infatti la vita ama regalare a chi è disposto a lasciar andare.
Le auguro il meglio
Per ulteriori domande
Facebook @giorgiopupi
Mi faccia sapere come va, se le fa piacere.