Anna domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 07/11/2016

Problemi di coppia

Non sentirsi amata e desiderata Ho 26 anni, sono fidanza da 9 anni. Il mio fidanzato non è mai stato un tipo romantico o altro, ma da qualche anno non riesce più a dimostrarmi nulla, farmi sentire amata,desidererata. Mi dice che mi ama non solo a parole ma i fatti che contano non ce ne sono. Lui è attaccato molto,forse troppo alla sua famiglia, a sua madre e quindi prima pensa a loro poi a se stesso e infine a me.. Io sono l'esatto contrario ho sempre pensato e dato priorità prima a lui e poi al resto. Sono disperata gli ho detto che non sto più bene così, lui mi dice che cerchera' di fare qualcosa affinché questa storia non finisse. Ma dopo questo stiamo bene per 2 giorni e poi ricominciano sempre i soliti problemi. Grazie per la risposta.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia Irene Gambero Inserita il 08/11/2016 - 15:27

Milano
|

Gentile Anna,
la situazione che Lei descrive sembra essere davvero dolorosa: si sente trascurata e non amata abbastanza e quando esprime questo suo disagio riceve rassicurazioni a cui però non sembrerebbero seguire i fatti. Mi immagino che questa situazione a lungo andare La possa far sentire sola e non deve essere facile venirne a capo e trovare una soluzione.
Il consiglio che Le posso dare è quello di rivolgersi ad uno/a psicolgo/a che la sostenga in questo difficile momento e l'aiuti a trovare le risorse per affrontare questa situazione insieme al suo compagno.

Dott.ssa Maria Benedetta Atti Inserita il 08/11/2016 - 15:22

Zola Predosa
|

Cara Anna, il suo fidanzato immagino abbia la sua stessa età più o meno. Siete entrambi giovani e la difficoltà di cui ci ha parlato caratterizza questo periodo di vita di ogni persona: svincolarsi dalla propria famiglia d'origine per iniziare a crearne una propria. Non è sempre facile, anzi porta con sè molte paure che però è fondamentale superare. Sembra che il suo fidanzato non sia capace di pensarsi al di fuori delle relazioni familiari e questo rappresenta un rischio per una relazione di coppia. Quello che posso consigliarle è di parlare con lui suggerendogli un percorso individuale per sè stesso, perchè è il solo modo affinchè lui possa investire nel vostro rapporto come lei desidera.
Un'altra possibilità è che facciate un percorso di coppia.
Spero di esserle stata d'aiuto e le auguro che tutto possa sistemarsi.
Dott.ssa Atti Maria Benedetta