mariangela domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/09/2014

Imperia

Crisi di coppia

Buongiorno, vi contatto per un grosso problema che mi sta logorando internamente. Io sto vivendo un rapporto d'amore con un compagno piu giovane di un anno da circa 4 anni. Nel 2013 siamo andati a convivere. Durante il periodo di convivenza ci sono stati problemi all'interno della coppia che hanno portato lui a tradirmi.
Dopo aver scoperto il tradimento lui è tornato a casa dicendomi che voleva me e che voleva mettere su famiglia con me. Poi è subentrata una crisi molto grossa ( forse il non superamento del tradimento da parte di entrambi). Nel mese di giugno 2014 l'ho cacciato di casa. Lui non si è portato via tutte le cose. Ci siamo rivisti a fine luglio/primi di agosto 2014 e abbiamo iniziato a vederci con molta tranquillità. Io purtroppo vorrei correre, lui preferisce ricominciare il rapporto dall'inizio. Mi dice che è confuso, che si sente male per il dolore che mi ha provocato. Gli ho proposto di chiudere la relazione, e la sua risposta è stata: io non voglio questo, voglio andare molto piano con tempi lenti, però ha paura di tutto. Può essere che il comportamento di lui sia dovuto al fatto che ama lei?

  7 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Annalisa Sammaciccio Inserita il 24/09/2014 - 13:26

Salve Mariangela, spesso il tradimento è un agito che viene messo al posto della esplicitazione e della condivisione intima di vissuti, bisogni, desideri che possono anche non coincidere e corrispondere, ad un certo punto della crescita emotiva di una coppia. Se lui ami l'altra, è impossibile capirlo da questo punto di vista e da questi dati. Le consiglio di far luce sulle vostre più intime aspirazioni come singoli e come coppia, sulle vostre reciproche paure, blocchi, facendovi aiutare da un terapeuta esperto nella gestione delle crisi e delle crescite evolutive delle coppie. Spero di averle dato intanto degli spunti di riflessione. Le consiglio di leggere questi brevi scritti.
http://www.annalisasammaciccio.com/index.php/articoli-e-pubblicazioni/37-quando-la-coppia-scoppia-le-difficolta-relazionali
http://www.annalisasammaciccio.com/index.php/articoli-e-pubblicazioni/33-la-vita-di-coppia-il-legame-d-amore

Cari saluti, dott.ssa Annalisa Sammaciccio psicologa psicoterapeuta (Padova)

Dott.ssa Monica Pirola Inserita il 24/09/2014 - 12:26

Gentile Mariangela,
gli equilibri di una coppia sono molto delicati, ci vuole poco a smuoverli, nel vostro caso un tradimento ha sicuramente segnato tutti e due. Dovreste confrontarvi sulle rispettive esigenze e paure per trovare un punto d'incontro; solo così sarà possibile proseguire al meglio il vostro rapporto. Uno psicologo esperto in percorsi di coppia potrà sicuramente sostenervi in questo passaggio.

Un saluto.
Dott.ssa Monica Pirola

Dott.ssa Margherita Scorpiniti Inserita il 25/09/2014 - 20:57

Gentile Mariangela, vi può essere l'eventualità che il suo compagno non abbia ancora del tutto chiuso la relazione con l'altra donna,ma allo stesso tempo abbia paura di perdere pure lei.Prenda una decisione definitiva, se possibile.Per qualsiasi domanda mi contatti pure.

Dott. Gianni D'Arcangelo Inserita il 03/10/2014 - 14:42

Chi può saperlo. La domanda reale di interesse per lei è se è in grado e desidera stare nell'incertezza e nell'ambivalenza del proprio compagno. Solo chiarendo questo si potrà rendere conto se questa è la relazione che desidera.
Dott. Gianni D'Arcangelo

Dott. Artabano Febo Inserita il 24/09/2014 - 13:33

cara Mariangela, ritengo che abbiate necessità di consultare uno Psicoterapeuta Sessuologo che utilizzi l'Ipnosi terapia Vigile per " resettare " ad entrambi il vissuto. Ciò consentirebbe di consumare i Significanti Emotivi delle delusioni e frustrazioni subiti nel passato e di far chiarezza sulle vostre aspettative future e sentimenti reciproci. Ciao, resto a tua disposizione su Skayp. Dr. Febo Artabano, Psicologo Psicoterapeuta, Sessuologo, Ipnologo, Nutrizionista. www.feboartabano.eu

Dott.ssa Gabriella Ghiglione Inserita il 24/09/2014 - 10:16

La invito a leggere questo breve artico,
magari le darà qualche spunto per riflettere.

http://www.psicocitta.it/articoli-psicologi/322-amore-coppia-4448.php

Dott.ssa Roberta Cacioppo Inserita il 24/09/2014 - 08:05

Gentile Mariangela,
è impossibile da questa posizione poter rispondere alla sua domanda.

Credo però possa essere molto utile per voi valutare l'opportunità di rivolgervi a uno psicoterapeuta di coppia che vi aiuti ad affrontare questa sequenza di crisi che lei descrive come piuttosto gravi. E' reale il fatto che certi avvenimenti non siano affatto facili da superare per una coppia, e che le conseguenze possano trascinarsi per diverso tempo.

L'aiuto di un professionista potrà aiutarvi a comprendere quale direzione prendere, dopo esservi confrontati direttamente.