rosi domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 03/09/2014

Ragusa

Vorrei tornare a respirare...

Buongiorno, mi ritrovo a scrivervi per un malessere che mi divora giorno dopo giorno. Sto con il mio ragazzo da 7anni, andava tutto da favola fin quando, 4mesi fa, non trovai nel suo cellulare dei video messaggi, compromettenti, indirizzati mia sorella. La questione fu subito risolta, mi disse che stava scherzando un pò prendendola in giro. Da quel giorno, ogni notte faccio incubi in cui lui mi tradisce, sono talmente realistici che al risveglio mi sento distrutta. Non riesco più a chiudere occhio, con lui litighiamo spesso perchè sono diventata assillante, lo riempio di domande, controllo sempre le sue cronologie ecc..sto con l'ansia per tutto il giorno. Ultimamente sto soffrendo di tachicardia e attacchi di panico durante la notte. Spero saprete consigliarmi cosa devo fare perchè oltre che a rovinare la storia con il mio ragazzo, sto distruggendo me stessa.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Domingo Inserita il 25/11/2014 - 00:06

Credo la prima cosa da fare sia co fro tare la sorella.Emerge comunque una non fiducia nei confronti della smentita del suo fidanzato (come darle torto di fronte all'evidenza di messaggi e prove sul telefono).Credo poi la sua riflessione debba spostarsi su voi come coppia:lo siete ancora?È subentrata la noia/abitudine?..questi sono solo spunti di un'autoanalisi che è certamente difficile da fare da sola..

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 23/11/2014 - 19:15

Cara Rosi,
un tradimento è molto difficile da superare ed affrontare, sia questo di natura fisica sia di un'altra natura, come nel suo caso.
In più la terza persona coinvolta in questo caso è sua sorella quindi mi rendo conto della difficoltà di questa situazione.
Ha provato a parlare con sua sorella dell'accaduto?
Le consiglierei comunque di rivolgersi ad uno specialista per affrontare questa situazione che si sta riversando negativamente su di lei come ci ha raccontato.
Potreste provare anche la strada della terapia di coppia qualora il suo fidanzato dovesse essere d'accordo.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com