Mahela domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 20/08/2016

Roma

Il mio lui mi ha lasciata

Salve sono una nuova iscritta ... Volevo chiedere un parere esterno ed estraneo per una situaIone X me non facile .
Io ho 21 anni lui 29 .
Il mio ex ( a questo punto ) compagno mi ha lasciata dopo una relazione molto intensa di 1 anno e 3 mesi giorno più giorno meno ...
Molto intensa perchè ci siamo conosciuti e ci siamo presi subito nell'arco di una settimana circa abbiamo sempre vissuto quasi in simbiosi , io e lui sempre , c'è stato un periodo dove ceravamo chiusi molto ma non mi pesava perchè stavo bene , è il mio primo fidanzato la mia prima e unica storia seria , il mio primo tutto insomma.
Ci sono sempre state le litigate sciocche dove io dimostravo i miei 20 anni , ma tornavo sui miei passa e chiedevo scusa , lui è una persona molto per bene molto rispettosa ha dei problemi molto grandi non ha più il papà non ha grandi rapporti con la mamma ed è costretto a vivere con la matrigna non che nuova moglie del madre che ora non c'è più .
Ora circa il 16 luglio abbiamo avuto in ennesima litigata dove lui mi ha bloccato su whatsapp ( X non rovinarmi ancora di più la serata detta sua) il giorno dopo non si è fatto sentire io invece l'ho cercato molte volte ,forse anche troppo , dentro di me avevo il timore che lui mi dicesse poi quello che mi ha detto il giorno seguente che era meglio che prendevamo un po di tempo X pensare a quello che realmente vogliamo ...
Io ho continuato a cercarlo perchè non pensavo potesse finire così , c'era tanto bello in noi , lui mi aveva più volte detto che non stava bene ma non con me non le situazioni che aveva intorno il mio sbaglio credo sia stato non ascoltarlo del tutto , non pensare che il suo malessere fosse così grande , perchè quando uno non c'è la fa più scappa da quello che lo fa stare male mentre lui restava .
Credo che io non gli abbia dato una mano anzi l'ho "affossato" non capendo realmente il suo bisogno .
Qualche giorno dopo era il suo compleanno l'ho pregato di vedervi abbiamo parlato io ero disperata lui mi ha detto che avrebbe pensato a tutto quello che gli avevo detto ( cioè che mi dispiaceva non averlo capito prima quanto stesse male che non volevo pwrderlo perchè sono innamorata di lui , perchè non posso ad oggi pensare di non avere la sua presenza affianco , mi infastidisce l'idea di conoscere in altra persona che mi possa sfiorare mi fa proprio schifo non mi infastidisce solamente , gli ho detto che avrei fatto di tutto che lo avrei aiutato ) ma la sentenza finale dopo qualche giorno è stata venirmi a prendere X portarmi a lavoro e senza guardarmi negli occhi dirmi che non era cambiata la sua idea di stare lontani, che adesso aveva bisogno di stare bene con lui stesso è che quindi non voleva me accanto .
Io disperata volevo una possibilità .
ora è passata una settimana lui i primi giorni mi cercava mi chiedeva come stavo , gli ripetevo le stesse cose ma lui mi ha detto che capisce quello che gli voglio dire ma che io devo capire lui che adesso non è il momento X una possibilità ...
Oggi mi ha detto che ci tiene a me che non mi odia che mi vuole bene ma non è il momento adatto , che lo sa lui cosa fa bene alla sua vita adesso è che ne pagherà anche le conseguenze se vi saranno ... Ora mi chiedo non è il momento ora ?! Adesso ?! Vuol dire che vi sarà ?! Vuol dire che posso ancora sperare ?! O semplicemente è un modo X addolcire il non ci sarà più una possibilità X noi ... E se mai ci fosse cosa dovrei fare come dovrei comportarmi X riportarlo a me non ora ovvio anche se vorrei ?! Scusate se la mia domanda era così lunga ma ci tenevo a spiegare bene la mia situazione a 20 anni ci si dispera X amore anche se i problemi veri sono altri ... Grazie in anticipo a chiunque risponderà

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anastasia Zottino Inserita il 21/08/2016 - 06:54

Cara Mahela,
il suo racconto così dettagliato ed appassionato fa ben trasparire quanto per lei sia importante questa persona, il rapporto che avete costruito insieme e ciò che avete condiviso. Non ci sono formule magiche o comportamenti con cui possiamo farci amare da chi vogliamo, ma credo che in realtà il suo compagno sia stato molto trasparente e chiaro nel dirle ciò che desidera in questo momento, che è poi quello che conta ora. Credo che lui per primo abbia bisogno di occuparsi di se stesso, e creare uno spazio fisico e mentale attraverso cui risolvere i propri dubbi ed incertezze. Nessuno ha la possibilità di prevedere il futuro, ma quello con cui può fare i conti è il momento presente e, rispetto a questo, mi sembra che sia stata fatta chiarezza. Ora, forse, è il momento per lei per capire, far passare del tempo ed affrontare la ferita della rottura.
Rimanendo a disposizione per ulteriori chiarimenti, le invio un caro saluto.

Dott.ssa Anastasia Zottino
Psicologa
Aprilia (LT)