Alberto domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 15/06/2016

Baciare è tradimento?

Salve, sono un ragazzo di 19 anni che ha una relazione sentimentale da quasi 3 anni con una ragazza. Durante questa relazione ci sono stati dei litigi, spesso stupidi, che poi si sono sempre risolti.
Una settimana fa sono andato al mare (dove ho una casa, ci vado ogni estate) e ho rivisto una ragazza con cui mi conoscevo.
Tra noi , anche per il fatto che sono fidanzato non c'è mai stato nulla di più che una amicizia, poi un giorno mi invita a trascorrere il pomeriggio con lei per fare una passeggiata in un paesino poco distante da dove eravamo. Terminato il pomeriggio la riaccompagno a casa e lei mi dice di essersi trovata veramente molto bene con me e che vorrebbe uscire una sera per una granita, così non sapendo cosa dire ho accettato.
Il giorno dopo mi invita come aveva detto e trascorriamo una piacevole serata... sul momento di salutarla dopo averla accompagnata a casa, si avvicina, mi sussurra di piacerlgli e con una sensualità assurda, che la mia ragazza non aveva mai avuto, mi da un bacio. Un vortice di emozioni saranno passate dentro di me in quel momento e per 10 minuti non ho capito niente... quando però sono tornato a casa mi sono sentito sommerso da sensi di colpa in una maniera impressionante. La mia ragazza non sa niente, vi prego aiutatemi e soprattutto: secondo voi è così grave o è semplicemente stato un esperimento che quindi posso tenere per me e basta?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Francesca Pacilè Inserita il 16/06/2016 - 14:12

Ciao Alberto,
a prescindere dalle tue domande, ossia se baciare sia tradimento o meno, o ancora, se sia il caso di dirlo alla tua ragazza, vorrei evidenziare alcuni aspetti della tua richiesta che mi hanno maggiormente colpita. La descrizione che offri della relazione che vivi da tre anni appare priva di emotività; non ti definisci innamorato, nè accenni una valutazione del rapporto, ma ti soffermi su sporadici litigi, quasi fossero l'unico cenno di vita di questa relazione.
Mi permetto di mettere da parte l'episodio con la tua amica, in quanto lo interpreto come un bisogno di vivere delle emozioni che, forse, nella relazione che vivi, risultano sopite, e questo viene evidenziato dalla frase "una sensualità assurda che la mia ragazza non aveva mai avuto".
Più che soffermarti sul senso di colpa, che è normalissimo che tu possa provare in questo momento, ma non porta a nulla, forse proverei a valutare l'andamento del rapporto con la tua ragazza e l'eventuale presenza di un sentimento alla base.
Solo la comunicazione e la condivisione può aiutarvi a superare questo momento e eventualmente, a ritrovare la sintonia.
D'altro canto, un rapporto nato in un'età così vulnerabile come l'adolescenza, con la crescita potrebbe anche portarvi ad un fisiologico allontanamento, e questo episodio potrebbe essere un sintomo di insofferenza verso un rapporto non più funzionale.
Insomma, nè io nè nessun altro possiamo dirti cosa è giusto o non è giusto fare, ma tu puoi fermarti e pensare a ciò che stai vivendo, entrare in contatto con le tue emozioni e decidere di conseguenza.
Un saluto.

Dott.ssa Pacilè