Ale domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/02/2016

Disperazione, problemi di tossicodipendenza

Io e mio marito stiamo insieme da 15 anni, tempo addietro ha avuto problemi di tossicodipendenza, e senza pensarci due volte siamo partiti per lavorare all'estero! La situazione era un pochino migliorata ma ogni tanto lui ci cascava nuovamente! Fino a quando le cose sono cambiate e la nostra famiglia si è allargata, sono arrivati due bambini in due anni e lui è un padre bravissimo! Decidiamo allora di rientrare in Italia dopo una promessa di lavoro.. purtroppo niente è andato bene e noi ci siamo ritrovati per due anni con lavoretti saltuari e un appartamento sotto casa dei miei genitori! Da 6 mesi abbiamo finalmente intrapreso un lavoro a conduzione familiare, ma lui non è più quello di una volta, non sorride più è sempre astioso nei miei confronti e qualche volta è ricaduto nel suo vecchio problema, dice che mi ama ma non dormiamo insieme da non so quanti mesi, ho provato a rivolgermi a qualche psicologo ma mi dicono di non essere competenti e mi indirizzano al sert! Mio marito non ha bisogno del metadone e credo che frequentando certi posti sarà solo peggio perché così avrà a che fare con tossicodipendenti e sarà un circolo vizioso! Sono disperata, non so cosa fare..

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cristina Fumi Inserita il 18/02/2016 - 20:51

Cara Ale,

Il SERT è un servizio preposto alla cura e riablitazione di chi ha un problema di tossicodipendenza; non problematizzi un luogo che è in realtà preposto alla cura e alla terapia e non stigmatizzi le persone che lo frequentano.

Come coppia avete attraversato coraggiosamente molti cambiamenti in pochi, pochissimi anni: probemi di lavoro, trasferimento all'estero, nascita di due bambini, altri problemi di lavoro. Come coppia avete bisogno di ritrovare un'intesa, del coraggio per affrontare il quotidiano che è diverso da quello che vi aspettavate; e poi c'è il suo problema di dipendenza che pesa a livello individuale e di coppia.

Se non desiderate rivolgervi al SERT contatti un terapeuta di coppia; è possibile piano piano ricostruire qualcosa della vostra intesa di coppia attraverso un lavoro di psicoterapia insieme.

In bocca al lupo!

Dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa - Psicoterapeuta
Milano
www.studiokaleidos.it

Dott.ssa Serena Russo Inserita il 17/02/2016 - 17:56

Gentile Ale,
probabilmente i colleghi la indirizzano al Sert perchè il modo in cui lei pone loro la domanda fa pensare che lei cerchi aiuto per il problema di dipendenza di suo marito piuttosto che per la sua difficoltà relazionale. In effetti anche il titolo che ha scelto per il suo post può trarre in inganno. Ad una lettura più attenta, si evince che la disperazione di cui parla è relativa ad un problema di coppia che non è legato, se non indirettamente, al problema della tossicodipendenza. Il suggerimento che posso darle è di sentire un terapeuta familiare che possa aiutarvi a risolvere i vostri problemi di coppia e magari anche un Sert. Non necessariamente suo marito dovrà assumere del metadone e non sempre il confronto con persone problematiche è negativo: a volte ci si rispecchia nelle difficoltà altrui e si trova la forza di risollevarsi. Sia fiduciosa.
Un saluto,
Dott.ssa Serena Russo
Psicologa-Psicoterapeuta Sistemico-Relazionale
(Roma)