Gabriele domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/02/2016

Venezia

Cosa fare nel rapporto di coppia

Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 24 anni e sto vivendo una relazione con una ragazza di 23 da quasi 2 anni e mezzo.
Vi scrivo perchè lei è cambiata di punto in bianco, abbiamo parlato ed è venuto alla luce come lei abbia il timore di impegnarsi a fondo in un eventuale futuro (che sia con me o che sia con qualunque altra persona). Sottolineo che il nostro rapporto è sempre stato ottimo, abbiamo la nostra libertà, scherziamo e ridiamo sempre...insomma, stiamo davvero bene assieme.
Purtroppo all'età di 6 anni ha perso la madre e il rapporto con il padre non è quasi mai stato dei migliori.
E' possibile che questi problemi accaduti durante la sua infanzia o che la mancanza di affetto e attenzioni in età infantile possano influenzare il rapporto di coppia? Come dovrei comportarmi senza aumentare questo suo stress emotivo?
Grazie infinite, saluti.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 26/09/2016 - 13:33

Gentile Gabriele, i motivi che possono stare alla base di questo cambiamento possono essere mille e più , sicuramente le storie personali di ognuno possono influenzare la vita odierna, ma non per forza in modo negativo, le suggerisco di affrontare eventualmente qualche colloquio per poter capire se può esservi utile un percorso di coppia o individuale per poter affrontare il vostro passato e disegnare insieme il vostro futuro se lo vorrete.
a disposizione, anche in video consulenza,
Dott.ssa Marchetto Christina
www.christinamarchetto.it

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 13/02/2016 - 22:28

Caro Gabriele,
bisognerebbe capire se alla sua ragazza è accaduto qualcosa prima di questo improvviso cambiamento. Le sue ipotesi potrebbero essere accreditate, ma forse c'è dell'altro. In poche righe non è semplice dare una risposta esaudiente a una situazione cosi importante. Se questi timori e ansie perdurano, vi consiglio una consulenza psicologica per andare a fondo sulla questione.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Cordialmente,
D.ssa Loredana Ragozzino