Fhfje domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 08/01/2016

Agrigento

Ho paura e non so cosa fare, non voglio rovinare tutto

Salve, ho 22 anni e ho visto alcuni dei miei migliori amici chiudere le loro prime storie d'amore importanti. Chi dopo 3, 4 o 5 anni. Io ho sempre pensato che a me non sarebbe mai successo perché ho al mio fianco da più di 5 anni una ragazza che mi ama e che mi ha sempre dimostrato fedeltà assoluta (anche io d'altronde).
Devo ammettere di essere stato "imbrogliato" per quanto riguarda l'aspetto fisico, immaginate di conoscere una ragazza riccia e mora che poi dopo un anno si rivela liscia e bionda (è un esempio casuale..). Non mi ha mai pesato particolarmente e ho anche fatto chiarezza sulle mie preferenze lasciando piena libertà di decisione. Il passare del tempo ci ha dato modo di fare tutte le nostre prime esperienze, non sono mai stato per più di qualche uscita con una ragazza prima di stare con lei.
Più che altro ho passato la mia adolescenza in cotte non ricambiate e qualche "avventura" sporadica senza mai arrivare oltre una limonata fresca e una palpata e senza andare a soddisfare il bisogno di amore che ho sempre sentito; cosa che invece è avvenuta da quando sto con lei.
Ho conosciuto una ragazza più piccola che in parte mi ricorda lei quando l'ho conosciuta nella sua spontaneità totale, sincera e senza maschere; in parte mi attrae per la sua simpatia e soprattutto per il suo sguardo profondo che mi paralizza dall'interno. Ho sempre avuto un debole per gli occhi indipendentemente dal colore e so che quando uno sguardo mi "prende" non posso farci nulla se non stare a casa e pensarci. Io purtroppo ho l'abilità di non far trapelare i miei sentimenti e pensieri. Nascondo le mie sofferenze alle persone perché vivo per aiutarle nelle loro, ho soppresso il lutto di mio padre per non mostrarmi bisognoso di aiuto agli occhi delle persone a me care, in particolare chi ne aveva più bisogno di me, mia nonna che ha perso un figlio e mia madre (che stava per lasciarci un anno dopo) . Io sono e mi sento forte da questo punto di vista. Riesco ad affrontare razionalmente i problemi anche se gravi e/o irrimediabili; sono e mi sento debole dal punto di vista relazionale amoroso, come se fossi un letto di un fiume dove l'acqua (i sentimenti) scorre su di me e io non posso farci niente.
Ciò che mi chiedo, è possibile amare più di una persona? Io purtroppo penso di si, sentire il nodo allo stomaco mentre scrivo potrebbe essere la prova.
La mia non è una voglia di sesso, anche da questo punto di vista mi trovo bene con la mia ragazza; però la situazione è ambigua, la mia debolezza nei confronti dell'amore è scandalosa e mi rende inerme e incapace di prendere una decisione.
Dopo 5 anni passati di fidanzamento felice, dopo qualche anno che le nostre famiglie si sono conosciute e hanno instaurato un bellissimo rapporto (me compreso), non posso rovinare tutto perché il mio cuore è stato trafitto da un'altra freccia, ma non posso neanche strapparla via, ci morirei. L'unica soluzione valida per non risolvere il problema ma quantomeno metterlo a tacere parrebbe essere vivere con 2 frecce senza dar retta alla più recente, sperando di sbagliarmi, perché penso che senza curare la ferita nuova con la controparte che l'ha scagliata, questa non si cicatrizzerá. Che situazione... Sono molto più preparato ad affrontare ciò che è certo anche se brutto di ciò che è in dubbio e potrebbe essere magnifico.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 08/01/2016 - 22:27

Gentile FHFJE, da quel che scrive direi che lei dentro di sè ha già deciso, ma a livello pratico ha mille timori perchè è come se avesse costruito una casa e ora avesse deciso di demolirla, o meglio di cambiarla perchè non piu' consona a lei. Credo che a 22 anni sia quasi legittimo disinnamorarsi perchè un'altra persona ha catturato il nostro interesse. Non sono qui a giudicare ma a capire e aiutarla a capire, e credo che il dolore che potrebbe dare alla sua attuale fidanzata, sia nulla rispetto a continuare a stare con lei senza amarla. Quindi la risposta è no, non è possibile amare due persone contemporaneamente, tenendo conto che l'amore non è infatuazione e gli slanci dell'innamoramento, ma la costruzione e la crescita di una relazione e una quotidianità con i pro e contro, continuare a tenersi per mano anche con le ginocchia sbucciate. Mettersi in discussione è un buon passo per crescere e comprendere i propri limiti. Una consulenza psicologica potrebbe aiutarla a fare maggiore chiarezza in lei, provi a prendere in considerazione questa possibilità. Resto a disposizione. Cordialmente,
D.ssa Loredana Ragozzino