Maria domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/11/2015

Roma

Aiuto! Come devo comportarmi?

Salve, sono un ragazzo ventunenne, fidanzato da 4 anni con una fantastica ragazza di 18.
La nostra storia non ha mai attraversato grandi problemi, finché, l'8 giugno, venne fatta una domanda alla mia ragazza: ''ma tu sei sicura di amarlo?'' Lei rispose prontamente e senza pensare ''sì, ne sono certissima.'' E fin qui tutto okay. Passammo quella sera insieme, tranquillamente e amandoci come abbiamo sempre fatto. Il mattino seguente, peró, mi mandò un messaggio in cui diceva di essersi svegliata con un peso sullo stomaco e di non essere più sicura di amarmi. Da quel momento, iniziò ad allontanarmi, ogni giorno di più, ripetendo, sia a me che a se stessa, di non essere innamorata di me. Smise di baciarmi, arrivando anche a negare ogni gesto d'amore che faceva nei miei confronti. Quindi decidemmo di lasciarci, ma una settimana dopo tornó da me, dicendo che gli ero mancato, e io mi accorsi che era (o almeno sembrava) molto migliorata. La vedevo più tranquilla, e tornammo ad avere una relazione normale, fatta di baci, abbracci e uscite. Ricordo che una sera mi disse anche di essere felice!
Nel frattempo, iniziai a lavorare, e di conseguenza iniziammo a vederci molto di meno. Continuavo a vederla innamorata, peró: mi coccolava, si preoccupava e si prendeva cura di me, era sempre sorridente...
Ultimamente succedono un po' di cose strane. Mentre ci baciamo, capita che inizia a pensare al passato, sente di non provare emozioni e ricomincia a dire che non mi ama e che non possiamo stare insieme. Sinceramente, sia io che la sua migliore amica, che siamo le persone con cui sta più a contatto, vediamo tutto il contrario di ció che dice lei.
Davvero, sembra la ragazza piú innamorata del mondo quando passiamo il tempo insieme... ma lei nega, nega e basta. Si blocca quando ci baciamo e poco prima di avere rapporti, perché pensa a tutte le cose negative possibili sulla nostra relazione.
Vorrei sapere se ha un blocco psicologico, e se sì, come posso fare per aiutarla.
In caso contrario, è possibile che davvero non sia piú innamorata di me? Come devo comportarmi?
Attendo risposta, grazie e cordiali saluti.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cristina Tommasi Inserita il 17/11/2015 - 20:14

Salve!
La giovane età della sua ragazza, indubbiamente può portare ad un periodo di "smarrimento", periodo in cui non si è più convinti delle scelte fatte o al tempo stesso una medesima decisione può apparire giusta e sbagliata. Probabilmente la sua ragazza ha solo bisogno di un pò di tempo, senza ricevere pressioni da parte sua e senza sentirsi sotto esame. Nel momento in cui si sentirà serena, sarà sicuramente anche in grado di dirle cosa la sta turbando. Stia sereno, tutto si risolverà...per alcune questioni ci vuole solo un pò più di pazienza e fiducia in se stessi e nella persona che ci è accanto.
Resto comunque a sua disposizione.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Cristina Tommasi