Marina domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 01/11/2015

Pescara

Gravidanza indesiderata

Salve,
Mi chiamo Maria, ho 26 anni. Sono incinta all'undicesima settimana. La notizia è stata bellissima sia per la mia famiglia che per quella del mio fidanzato. Stiamo insieme da poco, circa 8 mesi. Inizialmente non ho mai pensato di non volerla. Certo è stato uno shock perché la mia vita cambierà radicalmente, ma ho da subito accettato la situazione. Adesso tutto questo mi fa un po ' paura. Non mi sento sicura del rapporto col mio fidanzato, ci conosciamo da poco non so se ci amiamo, non mi sento sicura di voler cambiare vita. Mi trovo stretta tra le famiglie felici che adesso vogliono anche il matrimonio e la mia relazione che non ritengo "quella della mia vita". Comincio a pensare che sia stato solo un errore.
Tutto questo mi fa male, sento che sto andando incontro a una situazione che non mi sono scelta. Ho paura e mi sento frustrata.
sono una persona che ha da sempre girato il mondo per lavoro e ora improvvisamente si trova a dover prendere casa nel paese del suo fidanzato (perchè lui lì lavora).
Un'interruzione della gravidanza sarebbe consigliabile? Ho letto dei rischi fisici e psicologici. Ma vorrei saperne di più.
Sono confusa a riguardo.
Vi ringrazio anticipatamente.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Michela Vespa Inserita il 02/11/2015 - 11:48

Cara Maria,

l'argomento di cui si sta parlando è estremamente delicato. Qualunque sarà la tua scelta andrai incontro ad un cambiamento, perché quel cambiamento di fatto c'è già stato. Inutile dirti, quindi, dell'amore ma anche delle evidenti difficoltà che troverai decidendo di portare avanti la gravidanza. Ma anche delle ripercussioni fisiche, e soprattutto psicologiche ed emotive (per via di una elaborazione complessa del lutto, del senso di colpa, etc.) nel caso contrario.
In tutta onestà, non credo che questa sia la sede giusta per affrontare la situazione come meriterebbe.
Se sei davvero così confusa, perché non provi a rivolgerti di persona ad uno psicoterapeuta?
Credimi che ne varrà la pena, qualunque sarà la strada che prenderai, almeno l'avrai fatto con una consapevolezza che solo una persona esperta ed esterna alla situazione potrà aiutarti a raggiungere.
Questo è il massimo che da qui posso offrirti.
Spero ti sia comunque utile.

Un caro saluto,
Michela Vespa
Psicologa Psicoterapeuta a Roma
www.michelavespa.it