Siwar  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 09/03/2020

Fermo

Sono davvero così tanto sbagliata per mio marito?

Salve. Mi chiamo Siwar. Ho 23 anni e sono sposata con mio marito da 4 anni. Di cui tre anni siamo stati separati. Abbiamo deciso di riprovarci. Purtroppo le cose non vanno bene. Ho scoperto parecchi messaggi nel suo telefono con altre donne. Premetto che la causa della nostra separazione in passato fu proprio per questo motivo. Lui dice che non ha avuto nessun rapporto fisico con nessuna è che quindi non c’è stato nessun tradimento. Non riesco a credere a niente. Non riesco a fidarmi di lui ed è per questo che tutte le nostre discussioni aumentano giorno dopo giorno. Dice di amarmi. Ma non parla mai con me. Non si confida mai con me. Riesce a parlare con tutte le altre donne tranne che con sua moglie. Ed io non faccio altro che arrabbiarmi non faccio altro che sentirmi sbagliata, ferita. È come se stessi rincorrendo una persona che non ha per niente voglia di stare con me, ma che nonostante questo si limita a stare con me. Non faccio altro che guardarmi allo specchio e notare solo difetti fisici. Paragonarmi alle altre donne. Sentirmi sempre inferiore a tutte. Perché l’uomo che amo non fa altro che farmi sentire così? Cosa c’è in me di sbagliato?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Bennati Inserita il 10/03/2020 - 10:41

Lucca
|

Cara Siwar,
le sue parole trasmettono tutta la sua sofferenza e frustrazione di quando ci sentiamo invisibili agli occhi della persona a cui ci siamo affidate ed alla quale abbiamo dato piena fiducia. In un rapporto di coppia dare e ricevere a livello emotivo ed affettivo dovrebbe essere in equilibrio. Quando ci accorgiamo che questo equilibrio non c'è più, è lì che dobbiamo drizzare le antenne e fidarci del nostro istinto. Se sente che qualcosa non va vuol dire che qualcosa non va e non significa che la colpa è sua perché non fa abbastanza, perché non è abbastanza per suo marito. Lei ha tutto il diritto di stare bene e vivere un rapporto appagante. Ha il diritto di essere vista! Ma questo non dipende da lei e dal suo comportamento. Purtroppo quando viviamo in un rapporto così, ci indeboliamo perché fa leva sui nostri punti deboli, sulle nostre vulnerabilità e non vediamo altra via di uscita, se non fare di tutto affinché le cose vadano come vogliamo. Ma restando dove siamo ci precludiamo la possibilità di vivere una vita piena e appagante. Ci vuole coraggio e forza di volontà perché andiamo verso un territorio sconosciuto, ma è l'unica strada che ci riporta alla luce... Se sente di non farcela può farsi aiutare e intraprendere un percorso personale. Le auguro di proseguire questo cammino partendo proprio dalle sue sensazioni e dalla sua infelicità perché lei ha tutto il diritto di stare bene!!
Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Bennati