Chiara  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/10/2019

Bologna

Non riesco ad accettare il rapporto tra il mio ragazzo e sua mamma

Salve, mi chiamo Chiara e ho 23 anni, sto con il mio ragazzo di 26 anni da 3 anni. Il nostro rapporto è formato di alti e bassi come ogni coppia, il mio problema che ormai mi tormenta da qualche mese è che penso di non poter accettare il rapporto che c’è tra il mio ragazzo e sua mamma. Sono invidiosa per l’atteggiamento che assume il mio ragazzo con la mamma, atteggiamenti che non usa con me che sarei la sua ragazza, mi sento poco importante per lui (anche se fa tanto)
Ad esempio per il mio compleanno ha pensato di farmi un regalo (sapendo già che non mi sarebbe piaciuto) e si è limitato a farmi dei semplici auguri, mentre alla mamma ha voluto regalarle una borsa, facendole gli auguri con tanti complimenti, mentre a me niente e io per lui ci sono sempre stata anche in situazioni per lui difficili, non so perché mi prende questa invidia e rabbia nei loro confronti, penso che il mio ragazzo sia succube della mamma e che faccia determinate cose perché le pretende la mamma, mi sento l’ultima a livello di importanza e questa cosa mi uccide. Non mi era mai successa questa cosa e in genere non solo una persona ne invidiosa ne gelosa, ma tutto questo per me sta diventando pesante.
Sinceramente non so cosa fare e chiedo un consiglio da un esperto. Grazie!!!

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Rossella Clavari Inserita il 16/10/2019 - 16:45

Aprilia
|

Buonasera Chiara, prima di rispondere alla sua richiesta di aiuto vorrei sapere se ha affrontato questo problema con il suo ragazzo e, se sì , cosa è emerso

Dott.ssa Vanda Pontara Inserita il 17/10/2019 - 16:54

Salve Chiara, sono anch'io del parere che la via del confronto sia assolutamente necessaria al fine di evitare fraintendimenti e soprattutto perchè le darebbe la possibilità di esprimere le sue perplessià, nonchè, a maggior ragione, le sue necessità.
Meglio porsi in un'ottica di maggior comprensione al fine di poter dialogare con calma ed evitare confronti forzati per capire meglio le motivazioni che stanno alla base dello "strano" comportamento che ha avuto per esempio in occasione del suo compleanno. Come mai il rapporto tra il suo partner e la madre la preoccupa da qualche mese nonostante stiate insieme da 3 anni? E' forse cambiato qualcosa nel frattempo?