Giuseppe  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 20/06/2019

Catania

Come posso aiutare a mantenere il nostro rapporto?

Sono G. ho 42 anni sono sposato con A. 33 anni. Siamo sposati da 11 anni,ma ci conosciamo da 18 anni. Abbiamo 2 figli uno di 11 e uno di 6. I primi problemi sono sorti quando è nato L. 6 anni fa,mia moglie credo abbia avuto una depressione post parto diagnosticata. Poi si è risolto tutto dopo un'anno. Ma la nostra intimità non è stata più la stessa. Alternata. Io sono stato sempre lo stesso, mentre mia moglie non si piaceva più fisicamente,tanto che un'anno fa ha fatto un'intervista di mastoplastica additiva,secondo lei avrebbe migliorato il nostro rapporto,ma non è stato così. Da un'anno il nostro rapporto sta peggiorando e addirittura da tre mesi non abbiamo più rapporti intimi. Lei si è rifatta anche le labbra,e non e stabile nelle scelte che fa anche nel colore dei capelli. Ne abbiamo parlato a lungo per tante e tante volte e lei riconosce che il problema sta in lei. Si sente in gabbia,rimpiange di aver bruciato le tappe troppo presto e di essersi sposata troppo giovane. Sono arrivato al punto di chiedergli se quello che voleva era separarsi da me,e la sua risposta è stata che non lo sapeva,ma se quello faceva stare bene me per lei andava bene. Cosa posso fare per salvare il matrimonio e soprattutto la famiglia? Secondo voi soffre di un disturbo di personalità? Grazie!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 20/06/2019 - 21:38

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Giuseppe,
comprendo il suo disagio e, da ciò che narra, mi sembra di capire che il malessere di sua moglie presenti aspetti che vanno anche al di à della vostra relazione.
Ossia, la decisione di effettuare un intervento di chirurgia estetica perchè "non si piaceva più fisicamente", mi fa supporre che sua moglie nutra nei confronti di se stessa un vissuto di insicurezza ed inadeguatezza profondo che poi si manifesta anche nella vostra relazione.
E' ragionevole supporre che, la focalizzazione su aspetti eminentemente estetici, possa indurre in lei una sensazione di malessere, poichè cercare di ricavare la propria autostima e sicurezza personale solo attraverso un presunto miglioramento fisico, la espone al disagio dal momento che l'insicurezza ha radici più profonde che vanno al di là delle "labbra" o del seno rifatto.
Infatti, la diagnosi di una depressione post-partum e il malessere che riferisce lei stessa oggi, fa intuire che non abbia risolto le sue difficoltà, le quali meritano un'attenta analisi, al di là di un eventuale diagnosi ("disturbo di personalità").

Pertanto, ciò che può fare lei in concreto è proporre a sua moglie una terapia di coppia finalizzata a capire come state in coppia e in che modo sia opportuno muoversi per stare meglio.
Qualora sua moglie si rifiutasse, è consigliabile che richieda una consulenza psicolgica individuale per lei stesso, affinchè possa essere aiutato a capire cosa sia megio fare per lei.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).