Michele  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 29/05/2019

Ravenna

Ragazza senza desideri in ambito sessuale

Salve , scrivo perché ho un grosso problema con la ragazza che frequento da un po’, ormai da mesi provo ad avere con lei un qualsiasi rapporto inerente alla sfera della sessualità , che vada da un bacio a un rapporto completo ; ma non riesco.
Lei ha detto di amarmi ma purtroppo le cose che le sono successe in passato la frenano.
Quando aveva 14 anni (ha perso la verginità in quell’occasione purtroppo)è stata soggetta a violenza sessuale da parte di un suo conoscente che reputava amico prima che le facesse una tale atrocità, ogni volta che provo ad affrontare l’argomento si infastidisce. Poi mi dice che comincerà a cercare qualcuno con cui parlarne e risolvere (psicologo) ma ancora non ha fatto nulla , sono 4 mesi che lo dice se non di più. Abbiamo entrambi 22 anni e io sono seriamente preoccupato che questa situazione non si andrà a risolvere , lasciandomi con l’unica opzione di separarmi da lei nonostante me me sia innamorato.
Ho qualche modalità da adottare per riattivare la sua sessualità compromessa oppure devo rassegnarmi e accettare il fatto che con me non succederà mai nulla ?
Posso aiutarla? E di conseguenza aiutare a che me.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 29/05/2019 - 11:09

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Michele,
Comprendo il suo disagio poiché la soddisfazione sessuale rappresenta per la coppia una delle modalità più profonde per entrare in contatto emotivo con il partner.
Quindi, se è motivato ad aiutare la sua ragazza e contemporaneamente anche la vostra coppia, può proporre alla sua ragazza di richiedere una consulenza psicologica accompagnandola.
Magari sentendosi sostenuta da lei, può trovare la forza per aprirsi.
Ad ogni modo, se desidera ricevere altre indicazioni su come muoversi, può scrivermi o contattarmi.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).

Dott.ssa Laura De Martino Inserita il 29/05/2019 - 14:23

Napoli
|

Salve Michele, da quanto scrive è evidente che la sua ragazza ha una ferita enorme e lei già ha fatto quello che una persona che ama potrebbe fare, ovvero invitarla a chiedere aiuto. Non vedo altro modo purtroppo, se non motivarla in tal senso magari ribadendo la sua volontà di sostenerla e aspettarla (se davvero se la sente di farlo). L abuso sessuale segna infatti un dolore profondissimo che necessita di tempo e pazienza per rimarginarsi ma con un adeguato sostegno ed amore sono sicura che la sua ragazza potrà ritrovare la sua serenità. Restano ora solo due questioni: la sua ragazza vive come un problema questo blocco nella vita sessuale? O è solo lei a percepirlo come tale?se così fosse infatti mancherebbe la spinta principale per intraprendere un percorso di psicoterapia che inevitabilmente è anche faticoso in quanto va a toccare emozioni e ricordi che si vorrebbero solo cancellare. Il secondo aspetto è: se la sente davvero di aspettare?Non è tenuto a farlo anche se sono sicura che le dispiace per la sua ragazza. Non si può sentire obbligato o costretto a stare con lei perché depositario di questa delicata confidenza. Non sarebbe giusto per entrambi.

Un caro saluto
Dr.ssa Laura De Martino Psicologa e Psicoterapeuta relazionale e familiare Napoli Tel 3280273833