Luca  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/04/2019

Fare l'amore è sempre più un ricordo.

Buongiorno,
Mi chiamo Luca, 30 anni, della provincia di Torino. Sono fidanzato da tre anni con una ragazza di 25, conviviamo e siamo in procinto di sposarsi tra due mesi. Convinti appieno della nostra scelta, vi è comunque un problema non da poco, problema forse più per me che per lei: fare l'amore è diventato sempre più un optional. Siamo arrivati a farlo 1 volta al mese al massimo 2, perché ogni tanto ci va di lusso. è anche vero che lavoriamo molto, lavoriamo e studia lei anche parecchio, abbiamo tante cose per la testa ma secondo me l'intimità di coppia è una cosa ancora a parte che non può essere scalfita dai mille eventi che ci circondano. Ma io dico quando arriveremo a 60 anni cosa faremo ? Se già ora abbiamo distacchi e silenzi..ammetto che ho un po' paura del futuro se queste sono le condizioni.
Attendo vostre.
Luca

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 15/04/2019 - 09:05

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Luca,
Dal suo racconto percepisco come lei sia incline all'analisi ed abbia individuato alcuni fulcri del suo disagio:"abbiamo tante cose per la testa" e "l'intimità di coppia non può essere scalfita".
Ciò significa che lei è consapevole del fatto che nella vostra coppia l'intimità è un aspetto secondario rispetto a tutte le altre cose in cui siete impegnati.
Ciò è acuito, come giustamente ha sottolineato lei, da "distacchi e silenzi", atteggiamento che immagino non vi aiuti ad affrontare il problema.
Ma la mia domanda è: poiché le vostre dinamiche di coppia si sono strutturate così ormai da tempo, come mai ciò è percepito come un disagio ora? Posso ipotizzare che le sue preoccupazioni siano acuite dall'idea del matrimonio imminente. Poiché ha intuito il progetto condiviso che implica il matrimonio. Quindi, condivido le sue preoccupazioni e penso che essendo consapevole di esse, lei possa convertirle efficacemente in strategie a favore della coppia.
Ossia provare a condividere i suoi timori alla sua compagna e confrontarsi più ampiamente rispetto alla vostra idea di coppia, di intimità, di matrimonio.
Infine, al di là di ciò, come sta lei? Come si sente? Che aspettative ha risguardo al matrimonio?
Se desidera approfondire la questione, può scrivermi o contattarmi.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).