AnonimaTriste  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 04/09/2018

Firenze

Lasciata per una molto giovane

Mi trovo in una situazione così dolorosa.
Io e lui avevamo una relazione, anche se mai sfociata in un fidanzamento.
Da poco mi ha abbandonata per una molto più piccola (lui quasi 33 anni, io 29 e lei 20). Lui dice che è matura per l'età che ha e che è stato un ritorno di fiamma. A quanto pare erano già usciti più di un anno e mezzo fa, anche se poco, lui la lasciò perdere perché non gli piaceva. Adesso l'ha rivista e ha deciso di non perderla perché dice che la vede cresciuta e matura. Insomma gli piace.
Mi sto struggendo nel chiedermi perché ha preferito lei a me, anche se la risposta è ovvia: lei gli piace. Ma perché questo cambio di rotta? Volevo chiedervi un parere psicologico sulla differenza di età… e su cosa possa fare io in una situazione in cui soffro così tanto…
Ho davvero paura di soffrire, al sol pensiero che passino del tempo insieme sto male. Ho paura anche di incontrarli al giro insieme, sarebbe un colpo per me. Ho paura di averlo perso per sempre e temo proprio che si fidanzerà con lei... Mi sento impotente. Sono un tipo che nelle delusioni amorose ci mette sempre troppo tempo per dimenticare, anche gli anni... e mi chiedo come farò dato che per lui ho provato sentimenti molto più forti che per qualsiasi altro. L'ho sempre considerato un bravo ragazzo, non volevo farmelo sfuggire e ora che l'ho perso sto così male… Purtroppo non mi interesso neppure facilmente agli uomini, quindi neanche da dire che riesco facilmente a dimenticare e ricominciare con un altro…

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 06/09/2018 - 18:45

Gentile Anonima,
Darle un parere psicologico sulla differenza di età è difficile così come inutile per la situazione. Ogni persona è a sè e sebbene vi siano delle statistiche, vivere aspettando che tra loro finisca non può che farle male. Dovrebbe piuttosto riflettere sulla difficoltà che ammette di avere nel separarsi dalle persone e lavorare su questo. E' normale che ora soffra ma deve trovare il modo di reagire e di riprendere con la sua vita. Un supporto psicologico potrebbe aiutarla a realizzare questi obiettivi.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)