Leone domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 13/02/2015

Bergamo

strane "voglie"

buona sera, ho bisogno di capire cosa devo fare, è già da un po di anni, da circa 10 anni, forse pure di più, ora ne ho 25, sento spesso voglia di indossare vestiti femminili, specialmente gonne e vestiti, ma anche trucchi, l'ho già fatto e ultimamente lo faccio spesso, mi viene voglia spesso, e quando riesco ci provo pure gusto. nessuno dei miei lo sa, lo sapevano (l'ho detto a mia madre e mia zia) ma non l'hanno preso molto sul serio, tanto che ora non ci pensano più. mi piaciono le ragazze, non sono gay ma ho appunto questa specie di voglia, non so come fare, dover indossare i vestiti di nascosto non è affatto facile e tenermelo dentro è veramente un peso enorme... ho bisogno di un consiglio, sono disoccupato e non ho molti soldi per poter comprarmi vestiti senza dirlo, e abito con mia zia, che è molto all'antica. grazie per il psicologo o psicologa, magari è più adeguata per aiutarmi nei suoi stessi "panni". non so se è solamente perchè mi sento solo, e ho avuto un passato piuttosto burrascoso. sono single e non ho mai avuto relazioni, ne rapporti sessuali o altro magari più profondo. concludo nel dire che non ho molti amici di persona ma in cambio molti virtuali sui social network e mi "reputano" un buonissimo amico, affidabile, anche perchè sono sincero e riservato quando serve. grazie per le risposte, spero che mi sappiano risolvere il "problema.
ah, dimenticavo, quando indosso i vestiti lo faccio più che altro per masturbarmi, ma non sempre, anche a veder le ragazze in tv o in giro mi viene voglia di provare quei vestiti, è persino assurdo...

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 15/02/2015 - 16:35

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentile Leone,

nel suo racconto ci parla solo di un suo comportamento, ma sarebbe più opportuno approfondire il suo "passato burrascoso", di cui accenna senza però entrare nei dettagli.

Il suggerimento che posso darle è di chiedere un consulto ad uno psicologo della sua Asl di appartenenza, se non può rivolgersi ad un provato.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologa e Psicoterapeuta Napoli
Terapia individuale, di coppia, familiare
Napoli Soccavo, Pompei, San Giuseppe Vesuviano
http://www.psicodialogando.com/

Dott.ssa Patrizia Tummolo Inserita il 18/02/2015 - 23:57

Caro Leone,

il tema della sessualità e dell'identità sessuale sono molto complessi, e non esiste solo maschio o femmina, ci sono molte sfumature; Spesso la passione per il travestitismo non ha nessuna implicazione per la propria identità di genere, e mi vengono in mente le Drag Queen/ Drag King ad esempio, che possono essere etero, omosessuali o transgender. Per ogni persona lo stesso comportamento può assumere significati diversi a seconda della propria storia, e poichè lei fa riferimento ad un passato burrascoso credo che nel suo caso possa davvero essere molto utile fare un po di chiarezza dentro sè, rivolgendosi ad uno specialista della sua zona, magari specializzato in sessuologia, ed eventualmente come le ha consigliato la collega Nappo può rivolgersi al servizio pubblico vista la sua attuale condizione lavorativa.

Resto a disposizione

Cordialmente
Dott.ssa Patrizia Tummolo