Vanessa_G domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 31/10/2016

Vicenza

Università e bugie

Salve, sono una studentessa di medicina e ho appena cominciato il quinto anno, ma non sono stata sincera per niente in questi anni: invece di dare esami, ho sempre mentito per fingere di essere circa in pari, quando in realtà come esami sono al secondo anno, mentre i miei genitori e anche alcuni amici pensano io sia al quarto solo con qualche esame indietro. Mi sento molto in colpa e mi sento una pezza da piedi in questo momento, ho istinti suicidi e momenti di totale sconforto e disperazione, mi son messa in questa situazione con le mie mani e ora che ci sono dentro ho paura di uscirne perché mi rovinerei per sempre e questo fa male.
Non so come fare, non so perché mi son comportata in questo modo, ma una volta che avevo rotto il ghiaccio con questo comportamento mi sentivo meno in colpa la volta dopo, ma poi ovviamente scivolavo in uno stato di inconsapevolezza e paura.
Temo non mi perdoneranno mai.
E ho bisogno davvero di un aiuto o un sostegno.
Grazie per avermi letto.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia CAMPISI Inserita il 31/10/2016 - 19:22

Buonasera Vanessa,
Immagino possa sembrarle scontato ma ci tengo a scriverle che c'è sempre un'alternativa ed una via d'uscita anche nelle situazioni apparentemente più estreme come quella che sta vivendo.
Non conosco affatto la sua storia e non conosco le sue motivazioni ma sono dell'idea che avrà avuto le sue ragioni per farlo. Non mi sento di darle un consiglio con così pochi elementi, ma mi sento ugualmente di rassicurarla del fatto che nel momento in cui sarà pronta ad affrontare la sua famiglia per metterli a conoscenza della sua verità i benefici saranno superiori alle paure e all'ansia che prova in questo momento.
Se le va di scrivermi o contattarmi in privato non esiti a farlo.
Dr.ssa Claudia Campisi