Diana domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 13/08/2016

Cosenza

Ho delle crisi di pianto? Perché sono così?

Salve a tutti, non so se è la categoria giusta ma non trovando nulla di simile al mio caso sul web ho pensato di andare sul generale.
Credo di avere delle crisi di pianto più o meno frequenti.
Ho 20 anni e convivo con queste esperienze da circa uno, massimo due anni, non di più.
Semplicemente inizio a piagnucolare, inizio ad avere difficoltà a respirare, il pianto aumenta ed inizio a lamentarmi e poi arrivano delle specie di sbadigli per prendere aria, questi ultimi diventano più frequenti con il pianto che diventa più aggressivo ed inizio a gridare veramente ad alta voce (ancora però non respirando bene, a volte divento piena di punti rossi sul corpo), ho la tendenza a coprirmi con le mie mani tremolanti il volto o gli occhi, comunque mettendo le mani ai capelli ed inevitabilmente mi rannicchio a terra per "disperarmi" in posizione fetale. Passa entro quindici minuti se va bene se no arrivo anche all'ora. Se ho i miei genitori in casa evito di arrivare alle grida perché non voglio farmi sentire quindi già respirando a fatica mi tappo la bocca e mi "aggroviglio" su me stessa per poi rifinire alla posizione fetale; se sono da sola, sfogo le più forti urla. Cosa può essere? Semplicemente una mia caratteristica di pianto?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 13/08/2016 - 14:09

Gentile Diana,
ne parlerei anche con il medico di base per sentire il suo parere. Sembrerebbe comunque una manifestazione di tipo isterico in cui si mescolano sintomi di ansia e depressione.
Non dia alla parola "isterico" un significato dispregiativo o di gravità, significa "che si esprime principalmente attraverso il corpo".
Ritengo comunque un colloquio psicologico assolutamente indispensabile e urgente, considerata anche la relativa recente insorgenza. Lo psicologo infatti saprà discernere le principali emozioni in gioco e conseguentemente affinare la diagnosi in vista del'eventuale terapia psicologica.
Cordiali saluti