Laura domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 23/01/2016

Psicologo della mutua o privato?

Sto in psicoterapia con uno psicologo della mutua, ma sembra che svii molto dalle cose che dico. Non mi sento molto in feeling.. parla lui di altre cose che non sono molto affini col.mio problema e mi crea piú confusione che altro. Poi mi ascolta poco e comunque non mi da mai un riscontro su ció che dico.
Forse é meglio se cerco un'altro privato?
Li vedo tutti molto 'frivoli', poco seri e sensibili.
parlo coi miei amici e con loro mi capisco almeno al.volo e.mi danno consigli x nn concentrarmi sul problema e cercare anche di pensare alla mia vita. Invece questo psic.sembra non capirmi e parlare di conclusioni sue personali che io non condivido quasi mai. Non per dispetto, ma perché stranamente mi sembrano non pertinenti (anche se vorrei!).
Non mi chiede neanche se io la penso come lui.. forse é meglio! Ma alla fine se nn c'é feeling a me logora ancora di piú parlare del problema a vuoto. Ognuno é nel suo mondo, solo che il mio é reale il suo é un mondo ipotetico, non entra a fondo nel problema ecco.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 24/01/2016 - 00:06

Cara Laura,
ci sono Psicologi e o Psicoterapeuti con i quali si trova un buon feeling, e altri no. E' quel quid che nel settore chiamiamo 'alleanza terapeutica', che mi sembra di capire non si sia creata con lo specialista che la segue.
Professionisti seri e bravi ci sono sia privati che pubblici, provi a cercarne un altro/a e decida lei dove e a chi rivolgersi.
Se lei percepisce questo disagio, le consiglio di chiudere immediatamente questo rapporto e rivolgersi altrove.
Sono certa che troverà un professionista con cui entrare in empatia.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti.
Un caro saluto.
D.ssa Loredana Ragozzino