Kairy domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 09/01/2016

Como

Insonnia

Buonasera,
È da tanto tempo che non riesco a prendere sonno durante la notte, faccio molta fatica ad addormentarmi, e alla fine riesco a domire solo per 3-4 ore circa. Quando mi sveglio mi sento stanchissima e alcune volte ho un "leggero" mal di testa. Vorrei riuscire a dormire di più, ma non ci riesco. Ci sono alcuni giorni in cui mi addormento durante il pomeriggio perché sono troppo stanca. Ho letto su alcuni siti web le conseguenze che possono portare l'insonnia e mi spaventano un po'.
Sapreste darmi qualche consiglio per prevenire a questa situazione?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Sara Coppola Inserita il 09/01/2016 - 21:53

Gentilissima,
l'insonnia è la difficoltà o l'incapacità ad addormentarsi nonostante si senta un bisogno fisiologico di stanchezza. anche le condizioni in cui il sonno non è rigenerante ed è considerato insufficente viene identificato come insonnia. Le cause dell'insonnia sono diverse, un evento in particolare come un lutto o una situazione stressante possono determinare una cattiva qualità del sonno particolari abitudini di vita (fare tardi la sera, turni lavorativi notturni, jat lag). L'insonnia causata da stress o da condizioni psicologiche quali ansia può può migliorare grazie alla tecnica di rilassamento del Training Autogeno. E' una tecnica facile grazie alla quale si ottengono generalmente buoni risultati, salvo aver prima acquisito un buon stile di vita, qualora mancasse, e aver escluso problemi di tipo fisiologico.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti o approfondimenti sul Training Autogeno.
Buona serata
Dott.ssa Sara Coppola

Dott. Stefano Totaro Inserita il 09/01/2016 - 13:04

Carissima, difficile dare consigli per un corretto uso delle ore notturne. Solitamente esistono le cosiddette regole di igiene del sonno, ed un professionista qualificato può seguirla eventualmente in questo iter. Resta il fatto però che, una volta esclusi degli sconvolgimenti fisici (ormonali, temperamentali, di malattie o dolori invalidanti ecc) che possono diminuire o togliere le ore di sonno bisogna indagare il periodo che sta vivendo (stress? relazioni? lavoro? famiglia?). Non si dorme di più semplicemente imponendoselo poichè il nostro cervello è più scaltro della nostra volontà. Le consiglio di rivolgersi al suo medico di base che saprà consigliarle un ottimo centro (ci sono centri per la corretta igiene del sonno in alcune zone d'Italia) o un professionista a cui rivolgersi.