Roberta  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 20/07/2021

Roma

Senso di attaccamento verso donne autoritarie e dolci

Salve, sono una ragazza di 23 anni e scrivo perché mi trovo in una situazione in cui mi è già capitato altre volte di trovarmi. Tendo a sviluppare un forte senso di attaccamento nei confronti di donne che da un lato sono autoritarie e dall'altro sono dolci e comprensive nei miei confronti, fino ad arrivare a pensare a come potrei entrare a far parte della loro vita perché quando sono con loro mi sento tipo protetta (premettendo che sono consapevole del fatto che questo non sia possibile, sono persone che incontro o durante il mio tirocinio di infermieristica o che ho incontrato durante gli anni che ho passato negli scout, quindi c'è una separazione tra vita personale e vita lavorativa). Ora mi sta capitando di nuovo con un'infermiera e provo angoscia nel fatto che non potrò più rivederla una volta terminato il mio tirocinio, e mi intristisce ancora di più il fatto che io sia una tirocinante delle tante per lei. Non so come fare per evitare di arrivare sempre a questo punto o alleviare l'angoscia e ridurre l'attaccamento che sto sperimentando in questo momento.
Ringrazio per eventuali risposte.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Sacha Horvat Inserita il 20/07/2021 - 11:06

Milano
|

Buongiorno Roberta,
a volte osserviamo negli altri delle caratteristiche che vorremmo avere o delle accortezze che vorremmo gli altri avessero avuto con noi. La separazione è spesso fonte di dolore e frustrazione, tuttavia è possibile fare tesoro dell'esperienza e coltivare le proprie qualità grazie agli indizi che vediamo negli altri.
Il fatto che riconosca necessità di protezione e di essere vista oltre il suo ruolo di tirocinante potrebbe essere un ottimo spunto per conoscersi meglio.
Se ha notato che questa situazione si ripete spesso potrebbe contattare un professionista per comprendere meglio questa difficoltà.
Un caro saluto
Dott. Sacha Horvat

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 20/07/2021 - 15:44

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Roberta,
Da quanto narra, mi pare di capire che lei nutra un bisogno di attaccamento verso una figura femminile che forse evoca un legame materno, esclusivo di cui lei ora avverte la necessità perché insoddisfatto in età infantile o non corrispondente alle sue esigenze.
Quindi il sistema di attaccamento, che è una nostra dotazione naturale, si attiva nel momento in cui lei avverte queste sensazioni di "protezione" evocate fa figure femminili/materne. Che rapporto ha con sua madre? Come va la sua vita, al di là del disagio che ha qui descritto?
Ad ogni modo, se desidera risolvere la situazione, è consigliabile che affronti ciò con uno psicoterapeuta.
La relazione terapeutica la aiuterà a dirimere la questione, aiutandola a modulare le sue emozioni.
Un caro saluto.
Dott. ssa Anna Marcella Pisani (Roma).