Bad Kharma domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 13/01/2014

Oristano

Qual'è secondo voi l'origine del mio malessere?

Salve, mi chiamo Michela e sono una nuova iscritta. In questo momento della mia vita sento di essere veramente triste, non riesco a trovare uno sbocco..penso che tutti intorno a me pensino che io sia un disturbo, non esoc quasi mai, non trovo lavoro e non riesco ad impegnarmi nella mia passione, la fotografia. Ho solo voglia di stare in casa, non tengo a me stessa e sono frustrata perchè non posso vedere quasi mai il mio fidanzato. Ho sempre pensieri negativi, non riesco a fidarmi di nessuno ..come mai non riesco a capire il perchè di tutto questo?

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 23/01/2014 - 17:31

Carissima,
capita un pò a tutti di affrontare momenti di difficoltà, di apatia, in cui tutto sembra nero. Questo suo sfogo probabilmente deriva da una serie di situazioni che si sono accavallate e che oggi non la fanno vivere bene. Probabilmente, parlare del suo malessere di persona ad uno psicologo, potrebbe aiutarla a ritrovare le risorse interne che oggi, forse, non sa di avere. Perchè non ci pensa?
Cari saluti

Dott.ssa Serena Fuart Inserita il 29/01/2014 - 16:47

Cara Michela,
occorrerebbe conoscere di più della Sua storia per capire da dove viene il Suo disagio. E' evidente che una o più situazioni a cui Lei probabilmente non vede via d'uscita La facciano soffrire (perchè non può vedere spesso il Suo ragazzo per esempio). Alcuni colloqui potrebbero farLe vedere la situazione o le situazioni sotto altre prospettive e potrebbe fare un lavoro su di sè per affrontare il Suo dolore.
a disposizione

Dott. Michele Matera Inserita il 16/01/2014 - 18:07

Gentile Michela,
tutti nella vita trascorrono dei periodi difficili dai quali ne escono un po' alla volta e con maggiori consapevolezze, anche grazie all'aiuto di altre persone. Accolgo la sua richiesta più come uno sfogo che come una ricerca di soluzioni in quanto sarebbero tante le informazioni da sapere per arrivare ad una possibile conclusione. Le nozioni in nostro possesso non ci permettono di definire l'origine del suo malessere perchè non esaustive. Per questa ragione, in questa sede, mi limiterò a fornirle degli spunti di riflessione.. Perchè crede che tutti la considerino un disturbo? E' un suo pensiero o le è stato rimproverato qualcosa? Che tipo di pensieri negativi ha? Perchè dice di non poter vedere il suo fidanzato? cosa lo impedisce? Com'è il suo rapporto con lui? i suoi genitori come si rapportano a questo suo periodo difficile? E' la prima volta che sperimenta questo stato d'animo? Da quanto si sente cosi?
Come vede ci sono tante domande e tantissime altre ce ne sarebbero solo per iniziare.
Per la sua situazione, le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo che possa garantirle un percorso inizialmente supportivo al fine di arginare questo suo malessere

Saluti

Dott. Michele Matera
Psicologo Clinico e della Salute
www.michelematera.it
info@michelematera.it