Mario domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 16/01/2018

Asti

Indecisione tra lavoro e studio

Buongiorno, sono molto combattuto in questa fase della mia vita perché non so che fare del mio futuro. Appena finite le superiori ho iniziato a lavorare nell'attività di mia madre, un ristorante. Dopo un paio di anni peró ho deciso di iscrivermi all'università, per il manifestarsi di un desiderio di indipendenza . Ora sono al 4° anno di medicina, ho 26 anni, e continuo quando posso a lavorare con mia madre. Il problema nasce dal fatto che sono ormai a un bivio: devo decidere se lasciare completamente il lavoro o lasciare l'università !
Qualche anno fa sarei stato sicuro della risposta, perché odiavo quel lavoro; oggi invece penso che mi dispiacerebbe vedere chiudere o vendere il locale per mancanza del cambio generazionale.
Non so davvero cosa fare: inoltre ho conosciuto una ragazza con la quale mi piacerebbe passare il resto della vita, lei naturalmente vorrebbe andare a convivere con me, ma se continuassi l'università probabilmente non avrei la forza economica di affrontare questo passo. Insomma ho paura di perdere la ragazza, di perdere l'attività di mia madre, ma d'altro canto mi piace molto quello studio. Non so dove sbattere testa...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Elena Scarsoglio Inserita il 16/01/2018 - 21:39

Buonasera, i suoi dubbi mi sembrano tutti leciti e penso che sarebbe ingiusto darle un suggerimento, senza conoscerla, su argomenti così importanti per il suo futuro; in occasioni del genere chiedo ai miei pazienti di immaginare una bilancia con due piatti, di mettere le due scelte sui piatti e di guardare da che parte pende la bilancia. Se non dovesse riuscire a decidere, prima di prendere qualsiasi decisione, prenda tempo ed eventualmente si rivolga ad uno psicologo che potrà aiutarla a guardare questa situazione da un altro punto di vista, così sarà più facile per lei capire cosa desidera veramente.