katia domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 21/07/2015

Roma

Inferno familiare

Ciao, ho trovato questo sito e credo che al momento sia l'unico modo per farmi ascoltare e capire da qualcuno x davvero.... Vivo una situazione familiare molto difficile. Non ho un buon rapporto con la mia famiglia, soprattutto con mia madre. Sono cresciuta avendo il terrore di lei perchè qualsiasi cosa accade, anche la più stupida ne fa una tragedia e la cosa non finisce mai bene. Mio padre non è come lei ma ormai la asseconda in tutto, anche nelle cose sbagliate... loro vedono in me un demone che crea solo problemi, mi sbraitano sempre contro offendendomi con dei termini molto volgari... non ho mai ricevuto da loro una carezza, un abbraccio, un incoraggiamento o delle congratulazioni... tutti i miei ricordi di loro sono x la maggior parte negativi e x loro ormai non riesco nemmeno più a provare amore e questa cosa mi distrugge xkè un figlio dovrebbe amare i propri genitori, dovrebbe amare le persone che lo hanno messo al mondo, ma io non ci riesco più... ormai vivere a casa x me è come vivere all'inferno e mi sento molto sola ... non so più cosa fare e cosa voglio dalla mia vita.. vorrei andare via di casa x cercare di essere felice ma non so se questa sia la decisione giusta... da una parte vorrei scappare all'istante xkè so che loro non cambieranno mai, ormai sono 18 anni che aspetto chissà cosa ma la situazione alla fine è sempre la stessa... da un altro lato vorrei vivere qui xkè una parte di me non è pronta ad abbandonare il nucleo familiare, ma ormai sono disperata e più tempo passo qui e più sto male... non so che fare..

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 25/07/2015 - 11:30

Viterbo
|

Cara Katia,

l'adolescenza è sempre un periodo particolare e sono frequenti i conflitti con i genitori.
Cerca di parlare con loro del tuo malessere, affrontare i conflitti e non subirli passivamente è importante.
Cercare autonomia al di fuori della tua famiglia potrebbe essere utile, ma dovresti necessariamente organizzarti (lavoro, relazioni, casa ecc.).
Cosa fai nella vita, studi, lavori?

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica