Sara domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 15/07/2015

Brindisi

Amicizia a distanza

Salve,
ho 16 anni ed abito in Emilia-Romagna.
Da un anno ormai sono amica con una ragazza che abita in Lombardia e a fine agosto in occasione dell'expo andiamo a Milano.
E' l'occasione giusta per incontrarla visto che abita li vicino ma i miei genitori non me lo permettono perchè dicono che non la conoscono e che se la voglio vedere devo dirle di venire all'expo con noi.
Ma noi volevamo passare una giornata assieme e non di certo dentro l'expo.
Mi sono messa a piangere perchè ci tengo davvero molto a vederla e i miei genitori hanno iniziato a urlarmi addosso dicendo che sono una bambina a piangere e che dovrei vergognarmi.
Come al solito non sono in grado di appoggiarmi in nulla, non sono in grado di capirmi ma sanno solo darmi contro.
Ho provato a farglielo capire che non è questo il modo ma non ci riesco, come posso fare?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 19/07/2015 - 12:26

Viterbo
|

Cara Sara,

purtroppo sei minorenne e non possiamo rispondere alla tua richiesta di consulto.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica