Roberta  domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 03/07/2018

Forlì-Cesena

Mia madre accetta la mia gravidanza ma non il padre

Sono incinta da 9 settimane e ne ho parlato con mia madre gia da subito avendo un bel rapporto ed è stata all inizio un po titubante ma poi subito è stata felice per questo nipotino, ma il problema è che non riesce ad accettare piu il mio ragazzo perche ha fatto un po di errori e io non so piu che fare e non mi sto godendo per niente la tranquillità di cui questa gravidanza ha bisogno... ora vi racconto meglio, il mio ragazzo ed io viviamo insieme a casa dei miei da 2 anni, ci son stati parecchi problemi per la sua vita un po incasinata appure pian piano abbiam provato a risolverli tutti ma a lui non bastava e ogni tanto scappava via la notte senza sapere dove fosse e tornava qualche giorno dopo chiedendo scusa a tutti e rientrando in casa.. ora l ultima volta è successa una settamana fà, pur sapendo che mi agito e che sto male è scappato via in malo modo e alle 2 di notte mi chiama gridandomi addosso di tutto e di piu e io ho passato il cell a mia mamma stupidamente pensando che magari avesse piu rispetto e per dirgli di tornare a casa ma lui gli ha risposto il malomodo dicendo vaff.. non voglio parlare con te e altre parole nella sua lingua (perche non è italiano) e via da quel momento mia madre non lo vuole piu in casa ma lui non ha una casa oltre casa mia.. perche i suoi genitori non sono in italia e lui non puo ancora lavorare perche senza documenti.. vorrei un consiglio se possibile su come risolvere o migliorare questa situazione... io vorrei sposarmi ma da un lato non vorrei vivere male neanche con mia mamma... grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 04/07/2018 - 10:24

Gentile Roberta,
Mi dispiace per la difficile situazione in cui ti trovi. Come dici tu in questo momento è importante che tu viva una gravidanza serenamente, ora sei mamma e devi pensare al benessere tuo e di tuo figlio. Per questo devi capire se avere il padre del bambino nella tua vita è importante per te o se concordi con tua madre nell'interrompere questa relazione che sembra causarti tanta sofferenza. E' comunque il padre di tuo figlio e questo rimarrà nonostante quello che deciderai. Una consulenza psicologica potrebbe aiutarti a fare chiarezza anche coinvolgendo le persone attorno a te se dovessi scegliere un orientamento sistemico relazionale.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)