Kika domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 17/12/2017

Fobia dello sporco! Aiuto!

Salve, sono Federica ed ho 23 anni.Ringrazio anticipatamente per chi leggerà e per chi minimante possa capirmi e darmi quel spiraglio di luce che non ho più.Vi chiedo umilmente aiuto.Ho trascorso i miei precedenti anni nella normalità ,serenità e spensieratezza.Ho avuto in passato dei momenti bui a scuola e con i compagni di classe, mi sentivo odiata da una professora tanto che ciò mi ha portata a trasferirmi in un’ altra scuola dove mi sono trovata benissimo,subito mi sono integrata con i nuovi compagni /e,ed ho poi conseguito il diploma di maturità.Ho una passione che mi ha sempre sostenuta e quotidianamente mi ha aiutata ad affrontare la vita meravigliosamente,ossia la Musica e Il Canto,ho studiato da vari maestri sempre con risultati ottimi , partecipato a vari concorsi,con il sostegno dei miei genitori sia economico che morale fortunatamente.Sono sempre stata piena di amiche e ho avuto sempre molta stima dalla maggior parte delle persone che ho conosciuto nel mio percorso.Ho avuto in passato momenti di ansia e sconforto ma con l aiuto dei miei genitori e la distrazione da parte degli amici ho superato il tutto alla grande. Ma posso dire che stesso io sono stata forte da potermi far scivolare tutto giù.Da bambina amavo il Natale e ora solo nel sentirne l ‘aria per me è momento di angoscia,perché in questo periodo sono sempre successe tante cose brutte mentre magari gli altri si divertivano e io ho sofferto. In una cena della vigilia di Natale , sono dovuta scappare in un altra stanza piangendo e avevo attacchi di panico.In questo periodo ero fidanzata da 1 anno, ma stavo lottando con me stessa e non riuscivo a capire cosa mi capitasse, non sentivo più nulla per questa persona e non sapevo come lasciarlo , ma alla fine nn riuscivo più a tenere il peso ,ecco forse la spiegazione delle mie ansie angosce,ma avevo i miei 16 anni e non sapevo ciò che volevo ,poi con gli anni a passare sempre di Natale sono successi problemi in famiglia ,odio questo periodo.Poi per il resto ho trascorso il tutto normalmente, sono stata partecipe di molte cose che la vita mi ha offerto tipo vari lavori , esperienze , viaggi ecc ecc....Arrivando al punto, sono arrivata al 2016, l’anno della mia svolta dopo tante delusioni d amore una dopo l altra che mi ha riservato il 2015.Nel 2016 ho ottenuto tutto ciò che volevo , un ‘auto per poter andare dove voglio , un lavoro in un locale per fare Pianobar il week and, ho trovato in questo locale l amore della mia vita che fortunatamente tutt ora c è,avevo stima da tante persone ,le amiche molto vicino a me , che mi sostenevano in tutto , mi cercavano sempre, uscivo, ero felice , entusiasta di tutto, vivevo la vita,me la godevo,mi davo da fare , ero attiva,ho partecipato a un importante concorso Italiano , fatto provini per i talent, insomma avevo una vita più soddisfacente e piena di cose,ero molto motivata...apprezzata , soprattutto molto seguita su Facebook con tanti like e commenti...nel 2017 non si è capito più nulla ,uno sconforto totale , esco poco ,ho paura di affrontare la vita,non ho più un lavoro e non riesco a trovare nulla,una sorta di negatività che naviga dentro me , mi stanno capitando le peggiori sfortune tanto da poter pensare di essere stata maledetta da qualcuno che mi vuole proprio male, 2017 di merda , i miei genitori si sono separati ,mio padre se n è andato di casa , e l armonia che c era in casa mi manca da morire,non ho più nulla , avevo tutto nel pugno della mano , tutte le amiche improvvisamente si sono allontanate prendendo strade diverse,non mi sento più stimolata , su fb non mi caga più nessuno da quando mi sono fidanzata,non sono più apprezzata per quel che sono nemmeno dalla famiglia , stesso mia madre non mi capisce e giudica la mia malattia,mi da della nullafacente.Mi sento intrappolata, non ho mai avute queste ansie e attacchi di panico, nessuno capisce a fondo ciò che provo, penso di soffrire di rupofobia,disturbo ossessivo compulsivo, ho paura dello sporco , degli germi , lavo in continuazione le mani 50 volte al giorno,per me ogni contatto esterno è causa di sporco e devo andarmi a lavare più del solito , mi cambio vestiti in continuazione , e non necessariamente finisco per farmi docce in più, sono malata dell ordine , pulisco oggetti che in passato o per una persona normale non si pensa minimante di pulirlo , le borse , le chiavi della macchina , il cellulare ,le scarpe,ho le mie fobie ed ossessioni , compro alcool , gel disinfettante, consumo salviettine igienizzanti a quantità per portarle ovunque,sono arrivata al punto di non riuscire a gestire i miei comportamenti, dovrei razionalizzare certi atteggiamenti ,ciò mi porta ad ansia , paure, sono nervosa e aggressiva con i familiari e con le persone care, sono andata da uno psicologo ke mi ha fatto stare in una fattoria di animali con le loro feci dappertutto e puzza di urina, non oso immaginare , questa era la sua terapia più economica , mi voleva far andare tutti i giorni ma io nn ho resistito nemmeno uno , ha peggiorato la situazione , sono tornata a casa che ho dovuo buttare per la mia fissazione tutti i panni , le scarpe e ho portato a pulire la mia auto ,mi sono fatta una doccia di un ora, perché sono arrivata ad essere così ? Perché a me ? Cosa ho fatto di male ? Perché non riesco a resistere e sto vivendo la mia vita con questi rituali ogni giorno? Perché non riesco a vivere più normalmente ? La cosa bella è che me ne rendo conto di ciò che sono ma non riesco a guarire . Ho delle dimenticanze, se mi lavo poi mi devo rilavare così come con gli oggetti, sono insicura di non aver pulito bene ...devo rifarlo il più delle volte mentre potrei godermi la vita e invece sono intrappolata , Ho anche 2 cani che ho sempre amato e anche loro sto evitando per paura del contatto con urine , feci, sangue , Quando cammino in mezzo alla strada e c è qualcosa se pure lo evito ho sempre comunque la paura e l immaginazione di aver preso , calpestato qualcosa , anche se magari non è successo nullla , in macchina cammino con i finestrini chiusi, odio gli animali morti schiacciati per le strade ,con la paura che qualcosa mi possa sporcare fin dentro la macchina , come questo tanto altro ,sono andata anche a farmi benedire da un prete ma nulla , qual è la spiegazione di questo mio disturbo ??? Mentre scrivo piango , vi prego aiutatemi ...voglio uscirne!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Grazia Passerini Inserita il 18/12/2017 - 12:14

Ciao Kika,
i sintomi, le ossessioni, le fobie di cui scrivi sono l'unica modalità di adattamento possibile, e accettabile per te, che hai trovato per rispondere all'ambiente che ti circonda, l'unica modalità per canalizzare ciò che senti, e la fantasia che mi faccio leggendoti è che tu senta rabbia. Cosa sta accadendo nella tua vita che sporca? Che ti disgusta, che non ti piace? Qual è lo sporco che attraverso i tuoi rituali vuoi pulire? E nonostante i tuoi sforzi e le energie, non se ne va?
Resto a disposizione.