Federica domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 27/01/2017

Roma

Insicurezza nel rapporto di coppia

Ho 25 anni, sono una ragazza la cui vita è apparentemente serena: ho una bella famiglia, un lavoro ed un ragazzo. Proprio quest'ultimo è fonte della mia instabilità. Il mio problema riguarda un malessere che non mi permette di vivere serenamente la mia relazione: sebbene il mio ragazza non me ne dia assolutamente motivo io vivo costantemente travolta dall'ansia. L'ansia degli "altri", inteso come altre ragazze, inteso come il nuovo. La mia storia procede bene esclusivamente quando io e lui siamo soli o quando l'altra persona non è per me "pericolosa". L'ansia,la paura dei luoghi pubblici frequentati da gente, da ragazze. L'ansia di qualsiasi cosa sia al di fuori del nostro ambiente che mi fa sentire sicura. Mi incupisco, cambio umore, divento nervosa e irritabile non appena questa condizione viene a mancare. Non riesco a ricondurre questa mia insicurezza a lui, né a nessun evento che ci riguardi, allo stesso tempo non so come risolverla e perchè mi capita anche perchè non è la prima volta che in una relazione mi comporto così.

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Alessandro Stirpe Inserita il 20/02/2017 - 18:51

Buonasera Federica, è passato quasi un mese da quando ha scritto su questo sito ma vorrei comunque scriverle qualche riga. Comprendo lo stato di disagio che prova anche perché è praticamente impossibile risolverlo affrontando la situazione in prima persona. Il suo compagno sarà necessariamente in molte occasioni (lavoro, amici, palestra, etc.) lontano da lei e quindi si rende necessario un percorso che la supporti in questi momenti specifici in cui la sua relazione Le sembra essere messa in difficoltà, a rischio. Ma è dentro di sé che deve guardare... per riscoprire se stessa e il benessere della consapevolezza di stare insieme ad un altro uomo. La fiducia è importante ma chissà se non è proprio il suo compagno il problema da affrontare? A volte scegliamo di continuo persone che non vanno bene per noi .. ci ha mai pensato ?!
Un grande in bocca al lupo,
Alessandro Stirpe

Dott.ssa Simona Bianchini Inserita il 19/02/2017 - 16:36

Gentile Federica,
la sua insicurezza ha sicuramente radici profonde. Teme il confronto con altre figure femminili, ha paura di perdere il suo "oggetto d'amore" e le attenzioni esclusive. Probabilmente soffre di paure abbandoniche e questo spesso ha a che fare con la percezione che ha di se stessa e di come pensa di essere vista dagli altri. In sintesi, potrebbe trattarsi di un disagio legato all'autostima. Come avrà notato lei stessa, questo non permette di vivere relazioni sane e soddisfacenti causando forte malessere. Credo sia opportuno per lei intraprendere un percorso psicoterapico. Se è di Roma può contattarmi in privato.
Cordialmente,
Dott.ssa Simona Bianchini

Dott.ssa Claudia Frandi Inserita il 27/01/2017 - 13:58

Salve,
Ciò di cui parla non mi giunge nuovo .sicuramente ci sono delle ragioni in lei da sviscerare per questo malesfere. Lavorando su di sé potrà trovare molte risposte, conoscersi meglio ed arrivare a vivere meglio. Non sarà un percorso ne breve ne privo di difficoltà ma quale percoruolo che ci porta ad un miglioramento si può realmente definire tale?cordiali saluti