maria domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 01/09/2016

Prato

Soffro d'ansia

Salve,sono una ragazza di 18 anni e nonostante l'età ho affrontato molti problemi come l'anoressia e una leggera depressione, tutto ciò affrontato senza l'aiuto né di uno psicologo né della mia famiglia. Ovviamente non sono mai davvero riuscita a superare tutto ma riesco a conviverci. Sono molto riservata e non posso fare a meno di tenermi dentro ogni problema e questo mi comporta molto spesso grandi perdite di peso, sia per dei "pesi" sullo stomaco che mi tolgono la fame, sia perché a volte riflettendo su molte cose mi viene da vomitare tutto ciò che ho mangiato. Sono molto diffidente nei confronti delle persone e non riesco a stringere molti rapporti di amicizia, sono spesso criticata senza un apparente motivo, non riesco più a stare concentrata sullo studio, e ho un rapporto conflittuale con la mia famiglia che mi sminuisce e non si interessa ai miei problemi, inoltre vivo a casa di mia nonna. Ultimamente ho praticamente messo in mano la mia vita ad un ragazzo, più grande di me, raccontandogli tutto di me e portandolo nella mia quotidianità ma è finita dopo poco tempo e ora sono ossessionata da questo pensiero, anche se è evidente che lui mi abbia presa in giro perché dopo due giorni usciva già con un'altra ragazza. È sempre stato riservato con me e ora è cambiato, porta lei ovunque con i suoi amici e mette foto con lei, e sia con me che con altre non lo ha mai fatto. Ora mi evita e insieme parlano male di me. Non capisco il suo comportamento perché lui non è mai stato così. A causa sua sono arrivata a pesare 35 kg e non riesco a uscire da questo problema. Il vero problema è che i miei genitori non hanno voluto portarmi da uno psicologo durante il mio precedente periodo di depressione, e ora non ho più il coraggio di chiederlo loro. Non ho autonomia economica perché il mio sport non mi permette di lavorare nel periodo estivo. Come posso gestire la situazione? Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 01/09/2016 - 14:39

Gentile Maria,
i genitori hanno il dovere di educare ed allevare i figli e in ciò rientra anche l'assistenza sanitaria, compresa perciò la terapia psicologica.
Ad ogni modo lei è maggiorenne, potrebbe andare dal medico di base o direttamente all'ASL e farsi prescrivere una psicoterapia, non la pagherebbe se esente, oppure pagherebbe un ticket.
Se ci fossero ugualmente problemi può recarsi presso un Consultorio, dove sapranno consigliarla, penso.
Se è arrivata a pesare 35 Kg e non ha fatto una psicoterapia mi sembra molto strano, è incoscienza.
La depressione inoltre guarisce molto bene con la Terapia Strategica Breve che, in quanto breve, è anche economica.
Insomma ha delle possibilità di farsi valere e curare...le utilizzi!
Saluti