Saverio domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 03/08/2016

Non riesco più ad accettare il mio lavoro

Grazie per ascoltarmi.. Sono da circa 2 mesi entrato in crisi.non riesco più a accettare il mio lavoro.soprattutto la reperibilità obbligatoria.sto decidendo di mollare il lavoro sicuro per andare al estero!forse avendo dei conflitti interiori non risolvo.. Ma elimino una cosa che non sopporto più. Già perché anche per situazione sentimentale.. Non riesco a trovare donna o fare famiglia.,sono insoddisfatto e pare abbia nevrosi depressiva. Ho bisogno di uscire da questa situazione ma prima dovrei capire me stesso ma non è facile.Da una parte vorrei mollare tutto dall'altra non mi sento sicuro ma rimanere in questa situazione mi angoscia non voglio. Mi aiuti la prego. Cordiali saluti in attesa Saverio

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 05/08/2016 - 23:12

Gentile Saverio,
lei ci nomina almeno due settori che giudica insoddisfacenti: quello lavorativo e quello sentimentale. Premesso che le scelte personali restano tali, lo psicologo può aiutare a sbloccare situazioni sentimentali, a migliorarle, come pure ad orientarsi nel mondo del lavoro e migliorare le capacità di trovare lavoro.
Nel suo caso perciò bisognerebbe vedere se c'è margine di manovra per uno psicologo che le consiglio di consultare di persona per un approfondimento. Se il settore lavorativo infatti è probabilmente più difficile da modificare (ma non è detto), in quello sentimentale dovrebbe senz'altro essere un po' più facile mettere un certo ordine.
Cordiali saluti