Carmelo domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 01/07/2014

Agrigento

Temere un tumore

Gentilissimi dottori buonasera,chiedo aiuto per una paura che ho impressione si stia facendo sempre più impellente. A marzo 2014 è morta per carcinoma al seno la sorella di una mia cara amica. Io sono rimasto molto turbato sia dal fatto in se, sia dal dolore che ho letto sul volto dei suoi familiari. Questo episodio ha causato in me paura della morte e una forte sensazione di essere il prossimo sulla lista delle vittime dei tumori: in particolare al funerale il mio pensiero più forte era; la prossima volta toccherà a me. Qualche tempo dopo ho fatto un sogno: mi veniva comunicato che avevo un tumore allo stomaco ormai in fase terminale, io correvo da mia madre disperato perchè mi era finita come questa ragazza piangendo e chiedendole cosa potevamo fare. Lei mi diceva che ormai non c'era nulla da fare, ma che potevamo vedere se il medico mi poteva prescrivere qualcosa. Successivamente è avvenuto il risveglio ed ero molto turbato dal sogno. Secondo voi quale può essere una possibile interpretazione del sogno? Il motivo di questo mio senso di paura e ansia può essere dettato dal fatto che mi sono lasciato coinvolgere emotivamente o dal fatto che ho capito ancora di più che nessuno è immune a queste malattie? Secondo voi è normale la paura? Da cosa può essere spiegato il fatto che mi senta il prossimo sulla lista? Cosa posso fare per stare più tranquillo e come posso,se non estinguere, attenuare queste sensazioni? Sentitissimi ringraziamenti per le risposte, spero che le possiate inviare presto.
Cordiali saluti.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Luisa Scopelliti Inserita il 08/07/2014 - 16:54

Sant'Ilario d'Enza
|

Gentile Carmelo,
la paura di fronte alla morte è una cosa del tutto naturale, tanto più se colpisce familiari o persone a noi vicine.
Tuttavia se i suoi pensieri riguardo alla morte ed alle malattie sono molto disturbanti e le creano ansia e angoscia, le consiglio di rivolgersi ad un professionista della sua zona che l'aiuti a riconquistare la serenità.
Cordiali saluti

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 09/07/2014 - 12:48

Carissimo, il tumore è ormai il male del secolo e credo che un pò tutti ne siano spaventati, proprio perchè ancora non c'è una soluzione per tutti i tipi. Mi sembra però che lei sia davvero molto turbato, forse tale paura della morte ne nasconde altre che potrebbero essere affrontate grazie ad una psicoterapia. Valuti la possibilità di andare da uno psicologo.
Cari Saluti