Gabriele domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 05/04/2016

Come calmare un forte senso di ansia/angoscia post weekend?

Sono un ragazzo di 26 anni che da circa un mese frequenta abitualmente una ragazza di 23 anni. Abitiamo in città diverse, ma vicine, circa 20 minuti di distanza in auto. Vi scrivo perchè da circa tre settimane, ogni lunedì dopo aver passato il weekend con lei, sento sin dal mattino presto un forte senso d'ansia e di angoscia che perdura per tutta la giornata, arrivando a volte anche al mercoledì. Questo tende però ad affievolirsi man mano che si avvicina il giorno in cui ci incontreremo, fosse anche solo per un caffè. E' una situazione che mi mette davvero molto a disagio, perchè a volte ne parlo con lei e dice che devo stare calmo e che il lunedì è difficile per molte persone. Ma io sento che non il lunedì in sè, è come se durante il weekend si creasse un buco spazio-temporale in cui la mia vita cambia radicalmente, per poi tornare alla realtà il lunedì seguente. Non so davvero che pesci pigliare, da un lato non voglio assillarla perchè ognuno ha i suoi spazi ed è giusto così, ed inoltre cerchiamo comunque di vederci anche al di fuori del weekend, però vorrei poter gestire queste sensazioni, questo stato di ansia ed angoscia che provo si dalla domenica sera appena ci salutiamo per ritornare ognuno a casa propria e che mi fa addormentare con molta difficoltà. Vi ringrazio in anticipo per la risposta.
Gabriele

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Francesca Fontanella Inserita il 06/04/2016 - 08:47

Buongiorno Gabriele,
il weekend è il vostro buco spazio temporale per vivere la vita insieme, ho capito bene? Fosse così, come potrebbe fare per sentire più spesso, durante la settimana, le sensazioni del weekend? A partire dalla situazione attuale, quali azioni potrebbe fare?
Gli incontri durante la settimana come influenzano l'ansia e l'angoscia?

Le faccio tutte queste domande perchè la situazione che ci ha descritto può essere ricondotta a tanti pensieri ed emozioni diversi e in questo contesto pubblico non è possibile esplorarli in modo accurato. Tuttavia, queste domande sono un punto di partenza per avviare riflessioni sulle soluzioni al problema.

Resto a disposizione nel caso desiderasse condividere le sue riflessioni.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella