Jade domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 29/03/2016

Paranoie e problemi di pensieri

Buon presto pomeriggio ..volevo chiedere per qualche conisiglio o di un aiuto a chi riesce ad avere qualche consapevolezza della ma situazione di cui mi trovo ora. Ho 21 anni, da anni che soffro di depressione e di problemi familiari sociali e di ansie molto forti ..ho sempre cercato di fare tutto di testa ma e di agire tutto dasola per anni e anni cosi ho costruito tante mura e modi di pensieri che non sono del proprio sane da avere . Continuo ad allontanare gente dei miei piu cari e di cui voglio bene per colpa delle paranoie che ho avuto e ho di tutti ..I pensieri che mi avvengono ..non so mai se sono cosi sbagliate e sono io nel torto o invece ho ragione e ce gente che detesta se mi avvicino a qualche familiare per motivi possessivi loro o se mio ragazzo ha ragione che devo curarmi dopo tutte le volte che non ho avuto vero fiducia in lui e che tante volte li incolpavo di cose nelle mie pause di essere cosi di ansia e trovarmi a tremare cosi tanto ..cosi andando avanti a costruendomi tutte degli schemi in testa in queste situazioni del tipo non mi vuole ..non devo parlare se no il mio stesso padre mi caccia fuori di casa e dopo si godera che non ce piu una mia presenza ..riderano tutti .."il mio ragazzo mi usa solo quando li va bene" .."lui vuole sempre una mia presenza fisica ..se no e mi arrabio per la mia mancata presenza nei suoi confronti per via di trovarmi in episodi di pause di ansia ..mal di teste assurde ..termare ..avere una forte rabbia dientro ..un agressione dopo l a via di tutti pensieri che mi facevo ..cosi allontando la gente dei miei piu cari e loro a risposta dicendo mi che mi devo curare se no continuero a fare male a loro ..sono tutto nello sbaglio io ..ho tutte le colpe io ..quello che mi rendo conto di trovarmi e che so di avere problemi di abbandono ..detesto la solitudine ..pensarci mi viene un male dientro ..non ho mai avuto un vero rapporto con mia madre siccome lei e molto malata mentalmente ..e mi viene a pensare ..saro come lei ..vivro e finero come lei ..che non lascero mai la casa solo per via di lavoro e spesa casa ..mandero via tutti cari per via dei pensieri paranoici che ha avuto mia madre cosi chiudendo tutti rapporti che aveva con quei pochi che li stava vicino ..ect ect ..non so cosa fare ..ho un insicurezza in me fuori dal normale ..a piu giovane o avuto problemi di solitudine spaventoso ..giornate dove non parlavo con nessuno ..non mi esprimevo mai ma facevo sempre di testa mia pensando sempre che a nessuno importa di me e come mi sento dientro ..soffrivo di illusioni irreali che sentivo solo io ..quando in realta non cera nessuno a urlarmi delle cose del tipo mioa aspetto e il mio fisico al di fuori ..mi sentivo sempre preseguita da dietro ..quando invece non cera nessuno ..vedevo cose che non cerano ..sentivo gente urlarmi delle cose ..mi immaginavo cose che non erano assolutamente di una realta ..ho sempre avuto problemi anche dei stessi miei cari e vedermi male ...e pensando che mi vedevono al di parte di tutti ..cosi mi facevono sentire ancora di piu sola e di mettere piu in presenza delle mie parti cosi negativi del tipo di isolarmi di tutto ..stare intrappolata con I miei pensieri e non parlare per giorni con nessuno ..da marzo scorso ho cambiato ben 4 farmaci di anti depressione e ansia ..dove ho visto con due occhi che mi facevono solo del male ..ho vissuto tre anni precedenti due vivendo con mia madre che lei un carattere di un anti sociale da paura ..sempre cerano giorni a volte che non si parlava in casa ..non si rivolgeva una parola ..a volte trovano mia madre persa nell vuoto ..occhi fissati al vuoto e vederla cosi mi faceva paura ..aveva probemi di ocd ..entrava nel bagno e spegneva la luce alneno 6 volte ..a volte di piu ..mentre cera mio fratello nella camera attacato sempre ad abusare a 13 anni tutti suoi comportamenti da quando aveva 7 anni ...un anno fa vivevo dasola a londra ..avevo alcuni che ho fatto di conoscenza ..ma ero sola e lunica vera compagnia 'vera' dove la vedevo io era un mio ex fidanzato vittima di una madre ad abbandonarlo a bambino ..aveva lui ..perche ero talmente attacata da paura ..attacata emotivamente in senso di un insanita spaventoso ..mi faceva piangere tanto ..mi trovavo tante sere nel bagno a piangere per ore prima alka mattina a divermi svegliarmi 5 ore dopo per universita ..in altro non avevo la piu palida idea perche andavo ..ormai la ma testa non era piu capace a ragionare di un normale ..cera solo questo mio ex ..mi trattava davvero male ..anche se eravamo 100 km di distanza ..mi metteva come si dice su una 'coda' per suoi piaceri e a volte mi dava pure delke manipulazioni dove io mi trovavo ormai cosi innamorata ..che infine non so piu se era amore o no per problemi di abbandono o paura di trovarmi davvero sola. in tutto quelli che chiedo e qualche consiglio a migliorare I pensieri ..volermi bene ..come a non attacarmi e dipendere cosi tanto sa lasciar stare tutto quello che e imnportante e di dipendere a qualcuno nel modo di dipendenza affettivo ..dov e a quel punto nin riesco a vedermi piu ..soffoco ..sto cosi male ma allo stesso tempo il male mi piace perche sento qualcosa ..a maggioranza dove prima ero vuota e sentivo poche emozioni ..ero arruvata a costruirmi dei intermi a u impedermi a sentire emozioni ..

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Alessia Vilei Inserita il 01/04/2016 - 07:52

Cara Jade, dalla tua lettera emerge una situazione di profondo disagio che trattare in questa sede sarebbe assolutamente impossibile. Dici di aver cambiato quattro farmaci solo a marzo, ma chi ti ha prescritto questi farmaci? Sei seguita dai servizi territoriali? Dalla Asl? Ti suggerisco vivamente di rivolgerti al più presto ai servizi della tua città: la situazione che cerchi di descrivere necessità di essere presa in carico da uno psichiatra psicoterapeuta che sappia individuare i farmaci giusti e avviare un percorso di psicoterapia che ti aiuterà pian piano a recuperare salute e serenità. Ti faccio tanti auguri.