Margherita domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 25/02/2016

Torino

Attacchi di panico in autostrada

Come curare gli attacchi di panico in autostrada?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 25/02/2016 - 20:31

Buonasera Margherita,
l'attacco di panico, in qualunque luogo o momento si presenti, segue di norma lo stesso tipo di percorso psicologico. Si tratta di comprenderne i timori profondi, di conoscere l'emozione dell'ansia e di apprendere strategie utili a regolarla. Oltre a questa parte più "comportamentale", vi è spesso anche un lavoro più profondo, che mira a comprendere le origini di tale paura e il significato più intimo che essa potrebbe rivestire. Solitamente infatti le paura o "fobie" possono essere correlate a specifici episodi traumatici avvenuti in un passato remoto o recente, o derivare da vissuti "analoghi" al ritrovarsi in autostrada, che hanno solo una similitudine indiretta con la guida in autostrada (ad esempio la sensazione di sentirsi in trappola, o smarriti, o senza un appoggio/rifugio sicuro).
Le consiglierei di rivolgersi ad un terapeuta della sua zona. Potrebbe individuare un collega di orientamento cognitivo comportamentale, in quanto questo approccio risulta particolarmente efficace nella risoluzione delle problematiche ansiose. Se desidera ricevere maggiori informazioni può contattarmi senza alcun impegno ai miei contatti privati. Sono disponibile anche per consulenze skype.
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
psicologa cognitivo comportamentale
www.chiarafrancesconi.it