Alessio domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 23/02/2016

Firenze

Cosa succede?

Buonasera sono un ragazzo di 26 anni, nella mia vita non mi è mai mancato niente ma da quando ho finito il liceo ed iscritto all'università (ingegneria) non ho più avuto soddisfazioni personali con lo studio. Non riesco a vedermi vincente, a concentrarmi nello studio sono costantemente a mettere in dubbio le mie scelte, ho un atteggiamento passivo verso il mondo che mi circonda. Lavoro anche e li ho le mie soddisfazioni anche se faccio qualcosa che non mi piace. Non riesco più a vedermi il numero 1 ma non per gli altri per me, vivendo con i genitori mi fanno sentire piccolo, se devo fare una cosa mettono sempre in dubbio la mia scelta anzi a volte si oppongono completamente, ma io non ho mai agito in modo tale da perdere la fiducia in me! Altra cosa per sentirmi soddisfatto mi strizzo continuamente i bollicisi che ho sulle spalle, la parte più forte di me, capita anche che mi masturbo non per voglia sessuale ma così mi sento realizzato! Vi ringrazio.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 23/02/2016 - 21:21

Caro Alessio,
ritiene sia successo qualcosa dal passaggio liceo-università, che possa aver dato origine a questa sua autostima vacillante? Essere il numero uno non è sempre la scelta giusta. La migliore è quella che ci fa star bene con noi stessi. Scrive varie informazioni ma non del tutto chiare. Com'è il suo rapporto con i suoi familiari? Ha avuto relazioni sentimentali importanti?
Se vuole mi fornisca maggiori informazioni scrivendomi in privato, in modo da poterle essere di aiuto.
Cordialmente,
D.ssa Loredana Ragozzino