Claudia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 07/02/2016

Come capire se hai la depressione?

Come fa una persona a capire se soffre di depressione?
mi sento di fare questa domanda perché ho avuto varie delusioni alla fine di ogni studio che ho fatto, dalle scuole superiori, università e corsi vari, tutti finiti, ma con nessuno scopo poi lavorativo. Mi sento delusa e più passa il tempo e non ho nessuna voglia di rimettermi in gioco sopratutto per il lavoro. Vivo con mia madre che per ogni cosa voglia fare, mi trasmette ansia e paura. L'unico spiraglio di vita è il mio ragazzo che un pò mi fa sentire meglio, ma non mi basta.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 08/02/2016 - 12:30

Buongiorno Claudia,
come già detto dalla collega, per giungere ad una propria diagnosi clinica sono necessari diversi incontri conoscitivi e di raccolta dati con uno psicoterapeuta o uno psichiatra. Mi viene però da pensare che la sua domanda vada oltre la diagnosi.. in altre parole, si sta ponendo questo dubbio come a dire "se ho la depressione posso chiedere aiuto, altrimenti non serve?" In quest'ottica posso dirle che è necessario corrispondere ad un preciso disturbo psicologico per poter accedere e richiedere un consulto o psicoterapia. La maggior parte delle persone non risulta "affetta" da una patologia particolare, ma da sfumate emozioni e sensazioni che non riesce a gestire o tollerare.. abbattimento, frustrazione, sfiducia, ansia, rimuginii e così via. Pertanto, a prescindere dal ricercare un'etichetta, le consiglierei di rivolgersi ad un terapeuta della sua zona e di esporle il suo disagio e malessere, con la curiosità di scoprirsi meglio e mettersi in discussione.
A disposizione per ulteriori informazioni,
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
psicologa cognitivo comportamentale
www.chiarafrancesconi.it

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 08/02/2016 - 00:33

Gentile Claudia,
nel linguaggio comune spesso si sente dire "sono depresso". In realtà nella maggior parte dei casi si tratta di delusione, frustrazione, demoralizzazione, ansia e stati emotivi che possono essere più o meno di lunga durata.

La depressione vera è una patologia che ha origini nella prima infanzia e che fa parte della personalità di alcune persone ed ha sintomi precisi. Per guarire ci sono diverse soluzioni, ma ultimamente la psicoterapia ha dato i risultati più positivi e soprattutto duraturi.

Essendo una psicopatologia, va diagnosticata da un esperto. Non si possono fare autodiagnosi, anche perché spesso si devono usare dei test psicologici particolari, un'osservazione dei comportamenti e di quello che la persona dice (e come lo dice).

Per capirlo, quindi, si dovrebbe andare da uno psicologo e chiedere una diagnosi. Poi sarà l'esperto che dirà di che natura è il disturbo.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino. Psicologa, Roma.