Alessia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 19/11/2015

Ho problemi di ansia da molto tempo

vorrei soltanto scrivere e parlare di come mi sento da davvero un sacco di tempo..ho 21 anni e vivo con i miei.
Ho problemi di ansia da molto tempo , questo mi accade anche solo pronunciando una parola di troppo , il cuore inizia ad uscire dal petto , lo stesso quando suona il telefono o bussano al citofono , quando mi chiedono qualcosa . quando devo parlare al cellulare o quando mi chiedono qualche parere.. la notte non dormo bene e tra le tante cose vorrei piangere così tanto e non riesco a farlo.
la mia situazione familiare e molto difficile e qualche anno fa ne parlavo con mia madre , ma tra tutti i problemi , adesso preferisco non dirlo e non farle pesare nulla.
Vorrei avere una soluzione a tutto.
Lavoro e soffro poichè non è la mia aspirazione quella di lavorare per guadagnare solo soldi e buttare la mia vita a fare solo questo.
Ho abbandonato i miei sogni per paura di fallire ed ogni volta , il cuore mi scoppia e inizio a stare male..
in apparenza sembro una apposto , ma dentro ho qualcosa che non va , non ne parlo più con nessuna e certe volte ho bisogno di stare da sola . in silenzio e in pace, e qui c'è sempre un gran caos e di conseguenza prefersisco dormire..
Vorrei sentirmi in pace e libera e mi sento soltanto poco coraggiosa , insicura e malata...

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Caterina Olivo Inserita il 19/11/2015 - 19:08

Alessia,
avere una situazione familiare difficile e avere bisogno di silenzio e pace quando invece intorno c'è un gran caos, non vuol dire avere qualcosa che non va ma che in questo momento hai bisogno di un aiuto, per poter parlare di tutto questo.
Quello che ti succede potrebbe essere il tuo modo di reagire a una situazione che da quello che descrivi è poco chiara ma che potrebbe essere utile indagare, in modo da poter focalizzare meglio le tue emozioni, i tuoi pensieri, i tuoi comportamenti e cercare una via per stare meglio, che è poi quello che desideri.
Avere una soluzione a tutto non è possibile, quello che è possibile fare invece è prendersi cura di sé, e in parte tu lo hai già fatto scrivendo del tuo problema.
Puoi fare un passo in più e rivolgerti ad un professionista, che potrà valutare in modo più approfondito i tuoi bisogni e consigliarti un percorso terapeutico adeguato.
Un saluto

Caterina Olivo
Bologna

Dott.ssa Michela Vespa Inserita il 19/11/2015 - 15:31

Gentile Alessia,

mi colpisce che tu riferisca di voler "soltanto scrivere e parlare". Cosa intendi? Perché purtroppo, con tutta la buona volontà, credo sia difficile affrontare i problemi che descrivi "soltanto" in questo modo.
Immagino che negli anni le tue difficoltà si siano accentuate, incrinando la sicurezza nelle tue capacità di poter ri-prendere in mano la tua vita.
Non è necessario abbandonare i sogni, anzi, alla tua età puoi fare molto per poterli realizzare. Ma il primo passo da fare è non chiuderti in te stessa come stai facendo. Credimi, anche se sembra la strada più semplice puoi fare altro, e crearti delle possibilità diverse. Puoi tornare a sentirti più coraggiosa, meno insicura e meno malata con l'aiuto di qualcuno.
Il consiglio che posso darti, quindi, è "soltanto" quello di avere fiducia in te e in uno psicoterapeuta che possa aiutarti ad uscire dal blocco in cui ti sei incastrata. E vedrai che potrà andare solo meglio di così.

Un caro saluto,
Michela Vespa