Ali domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 31/10/2015

Venezia

Ansia e doc?

Sono una ragazza di 22 anni.
vorrei chiedervi un consiglio.. In poche parole per presentarmi posso dire di essere ipocondriaca e agorafobica e Soffro di disturbi d'ansia.
Oltre a questo é oramai da un po' di tempo che, a periodi, ho continui pensieri negativi che, spulciando online, sono molto simili ad un disturbo ossessivo compulsivo per quanto riguarda le relazioni affettive.
Quello che voglio dire è che ho continui dubbi sulla mia relazione e la mia mente cerca continuamente delle "prove" per risolvere tali dubbi all'infinito. Non riesco a lasciarmi andare ai sentimenti perché la mia mente si impone di controllare tutto quello che provo e penso di provare.
Durante l'adolescenza ho sofferto un periodo di qualche mese in cui piangevo tutti i giorni perché non sapevo cosa mi stesse succedendo, ma ora mi ci sono "abituata".
Io non so se il mio problema sia da affrontare seguendo un approccio terapeutico o con un percorso psicologico...
Mi scuso per l'ignoranza in materia di distinzione tra i due approcci ma vorrei capire le differenze nel percorso...
grazie dell'attenzione

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Sabrina Cantarano Inserita il 01/11/2015 - 13:35

Salve, non credo che la sua problematica sia un disturbo ossessivo compulsivo, ma è ovviamente molto difficile basarsi su queste poche informazioni. Le consiglio di non prendere per "vero" tutto ciò che legge su internet in quanto sintomi simili possono essere indicatori di problematiche diverse. Può scegliere tranquillamente se rivolgersi ad uno psicologo o ad uno psicoterapeuta, l'importante è che lei sia motivata in questa scelta.
un caro saluto
dott.ssa Cantarano