Erica domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 12/10/2015

Milano

Dubbi che tolgono serenità

Sono una ragazza di 21anni con una vita si può dire perfetta,non mi manca assolutamente nulla. Ho una bella famiglia, degli amici con cui uscire, sono una studentessa universitaria con delle amiche anche in questo settore. Da questa estate però la mia vita è completamente cambiata, soffro di attacchi di panico da circa due anni, fino a questa estate erano però molto leggeri e ben gestibili che non mi causavano nessun problema e nessun evitamento, fino a maggio scorso ho preso anche l'aereo da sola con un po di paura ma senza nessun problema. A luglio di questa estate dopo aver preso da un mese la pillola anticoncezionale l'ansia diventava ogni giorno più forte, vertigini, inappetenza, umore depresso ed un attacco di panico fortissimo (Mai avuto così in vita mia) insomma una vero incubo!! Piano piano mi rialzo.. finché un giorno avendo ancora l'umore un po depresso iniziarono a venirmi domande esistenziali sulla vita e tutto appariva senza senso, in quella stessa sera girando a caso i canali tv decido di vedere un film tranquillo, ma che senza nemmeno accorgermene mi ha causato una sciocca ricaduta, dico sciocca perché il motivo è davvero banale ma ha fatto si che iniziassero a venirmi mille dubbi sulla vita e sulla mia persona. Per spiegarmi meglio il film tratta scene dove un bambino che è morto in un incidente continua a 'vivere' per un certo periodo di tempo sulla terra facendo in parte le stesse cose che faceva prima. Da queste scene partirono le mille domande e se è tutto finto? E se sono morta e non me ne sono accorta? E se qui e se li? Ovviamente sono domande stupide che però mi creano molto disagio e mi fanno mettere in dubbio la mia amata vita. Avrò visto altre mille scene simili in vita mia ma non mi hanno causato mai nessun effetto simile, ora che il danno è fatto e la mia testa non so per quale motivo me lo fa sembrare vero ponendomi il dubbio. Come posso fare ad uscire da questo incubo che non mi fa vivere in modo sereno?? È solo un continuo e se sono morta? Mi sembra di impazzire....
Sono in cura da una psicoterapeuta da circa un mese ma non vedo grandi risultati, consigli?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Francesca Fontanella Inserita il 12/10/2015 - 20:48

Cara Erica, ha fatto molto bene rivolgersi ad uno psicologo. Dia tempo al tempo e non si faccia fretta: lavorare con la nostra mente, i pensieri, le emozioni, i comportamenti che abbiamo appreso richiede tempo.
Condivida con la sua psicologa la sua urgenza di vedere dei cambiamenti: sarà un modo per irrobustire la vostra relazione (elemento fondamentale per la buona riuscita della terapia) e per farsi conoscere e aiutare meglio.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella