Ruby domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 27/07/2015

Frosinone

Stanchezza emotiva.

Sono ormai tre anni che vivo la mia vita in modo molto apatico e senza veri stimoli, mi trovo male con gli altri, o meglio, mi sento spesso messa da parte, nessuno ascolta seriamente i miei problemi, e se anche si mette lì ad ascoltare non sa rispondere dopo e finisce con il farmi sentire ancora più emarginata, dopo l'abbandono recente di una persona la cosa è peggiorata, non esco, non ho stimoli e soprattutto non ho autostima, vorrei cambiare la mia situazione ma più ci provo e più affondo, ho sofferto di una lieve forma di autolesionismo, so che se arrivassi ad un determinato punto riprenderei senza timore quella strada, non voglio farlo, ho paura.

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 31/07/2015 - 12:50

Viterbo
|

Cara ragazza,

credo sia necessaria una valutazione psicologica approfondita che ti possa permettere di iniziare un percorso utile per imparare a gestire la tua emotività.
I gesti di autolesionismo (di qualsiasi forma, anche il solo impulso) denotano importanti problematiche affettive che difficilmente possono essere gestite senza interventi specialistici.
Tre anni sono molti e come vedi la tua situazione non sembra cambiare in meglio; hai chiesto un consulto on-line, cerca di fare un passo oltre contattando un Collega di persona.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 30/07/2015 - 14:57

Gentile Ruby, dalle sue parole si evince una mancanza di forze per reagire a questo peridodo della sua vita che probabilmente lei vede particolarmente nero..le consiglio di intraprendere un percorso terapeutico che le possa far riscoprire le sue risorse interne e ritrovare col tempo la serenità per affrontare meglio la vita. Può rivolgersi ad uno psicologo privato ma anche al consultorio della sua zona dove i servizi sono solitamente gratuiti.
Cari saluti
Dott.ssa Barnaba - Taranto
www.psicoconsulenze.it

Dott.ssa Stefania Valagussa Inserita il 31/07/2015 - 09:32

Gentile Ruby,
dalle sue parole emerge chiaramente la sofferenza ed il disagio che questa situazione le procura. La consapevolezza ed il desiderio di cambiare le cose (nonostante l'attuale mancanza di forze) sono due risorse importanti a sua disposizione. Si conceda la possibilità di un percorso psicologico...in un contesto protetto avrà la possibilità di guardare supportata e contenuta la sua situazione, il suo funzionamento, il suo modo di interagire con gli altri e di comprenderne la genesi e cosa lo alimenta. Avrà la possibilità di acquisire un nuovo punto di vista, di ripartire dalle sue risorse e riprendere in mano la sua vita migliorando considerevolmente la qualità della sua vita.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa