Dario  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 15/03/2021

Brindisi

Ansia o depressione?

Buongiorno, sono un ragazzo di 34 anni, premetto che una decina di anni fa durante il periodo universitario ho sofferto di ansia e attacchi di panico curati con terapia psicologica e farmacologica con successo. Ora, da un paio di mesi, mi sono ritrovato ad avere gli stessi sintomi, fame d'aria, tachicardia, nottate non proprio rilassate e un costante groppone sullo stomaco che a volte mi riduce un po' anche l'appetito. Da un punto di vista lavorativo va tutto bene, e anche in famiglia. L'unica questione che mi sta un po' rovinando le giornate sonno questi stati di tensione di cui vorrei liberarmi quanto prima. Pensate che sia ansia o possa essere legato a depressione? Perche' la depressione, seppur mai esistita nella mia famiglia, mi fa un po' piu' paura. Dopo tanti anni avevo completamente rimosso l'altalena di emozioni che si provano quando si vive con l'ansia....quali i tempi di recupero secondo il vostro punto di vista? Grazie mille

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Stefano Luciani Inserita il 15/03/2021 - 18:15

Perugia
|

Caro Dario,
una volta uscito da uno stato di sofferenza si ha sempre paura possa ripresentarsi. Soprattutto quando si percepiscono sintomi che si sperava non emergessero più.
Purtroppo, soprattutto visto il periodo che stiamo vivendo, il fatto che le cose sembra stiano funzionando bene, non sempre è un deterrente per il malessere.

Individuare se si tratti di ansia o depressione, così come il parlare dei tempi di recupero possibili, è difficile.
Sarebbero supposizioni dalla scarsa attendibilità visti i pochi elementi.

Il mio consiglio è di rivolgerti quanto prima al professionista che ti ha seguito tempo fa su tutta la sfera psicologica, o se per qualunque motivo non fosse possibile, di individuarne un altro che possa aiutarti a dare una risposta alle tue domande.

Sicuramente i tempi di recupero si riducono notevolmente quanto più è tempestivo l'intervento.

Sono disponibile qualora volessi approfondire, in bocca al lupo

Dott. Stefano Luciani