Viola  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 25/02/2019

Milano

Perché allontano tutti?

Scrivo dopo l’ennesimo rapporto della mia vita che sto “perdendo”. E con rapporto non intendo necessariamente amoroso. Passo ormai le mie giornate tra casa-lavoro, le amicizie che ho avuto di vecchia data ma anche nuove sono state tante corso degli anni ma via Via tutte sfumate, senz’altro per colpa mia sebbene non riesca a capire che cos’abbia che non va. Non riesco ad avere o meglio a mantenere nessun legame affettivo di qualsivoglia natura, amicale, amoroso, familiare...sebbene ne abbia un disperato bisogno...allontano tutti e più vado avanti e più sono sola ed infelice. Ho 35 anni ormai ed ho paura che non riuscirò ad invertire questa situazione, che cosa posso fare? Ho più volte pensato di iniziare un percorso di psicoterapia ma non saprei esattamente di che tipo ed a chi rivolgermi. Sono di Milano zona centro/ovest

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Carlo Casati Inserita il 26/02/2019 - 12:12

Milano - Centro storico
|

Cara Viola,
"Non riesco a capire che cosa abbia che non va". Lei parte dal presupposto che IN LEI ci sia qualcosa di sbagliato.
Non sarei così sicuro. Spesso le considerazioni su se stessi si dimostrano troppo severe. Talvolta , molti rapporti di relazione si sfaldano per molti motivi. Noi e gli altri cambiamo nel corso della vita. Le esperienze che abbiamo sono diverse. Forse non c'è necessità di individuare un colpevole. Le cose del mondo succedono.
Cari saluti,

Carlo Casati

Dott.ssa Roberta Altieri Inserita il 25/02/2019 - 11:10

Milano
|

Gentile Viola,
il suo doloroso senso di solitudine traspare molto bene dalla sua lettera.
Lei si attribuisce la colpa della fine di tante relazioni significative , sostiene di "allontanare tutti": in che modo pensa che ciò possa accadere? Perché dovrebbero allontanarsi da lei? Ha fatto qualche ipotesi, anche vaga, in tal senso?
Per capire cosa le succede bisognerebbe analizzare nello specifico alcuni di questi rapporti (che senz'altro non sono stati tutti uguali) e capire, in generale, in che modo lei vive la sua vita, la sua quotidianità, quali sono i suoi bisogni e le sue risorse in questo momento.
Un confronto con un esperto può senz'altro aiutarla a vedere la sua situazione con occhi diversi e ad individuare modalità alternative di affrontare le difficoltà e le fatiche che sta sperimentando in questa fase della sua vita.
Io lavoro a Milano in zona Isola-Farini: se ritiene può contattarmi per un consulto.

Dott.ssa Mirella Caruso Inserita il 26/02/2019 - 09:56

Milano
|

Gentile Viola, un percorso di psicoterapia basato su un legame sincero, di collaborazione e forse anche di affetto che si potrà sviluppare, è alla base di ogni buona psicoterapia che possa avere dei risultati evidenti. Nel suo caso, creare un buon legame potrebbe essere l'inizio della risalita. Lavoro a Milano, provi a contattarmi. Buona giornata.